TAITTINGER, #THE INSTANT WHEN

Lo Champagne Taittinger svela la sua nuova campagna che è fedele al cuore e all’essenza stessa della Maison: la Famiglia. Profondamente umana, elegante e piena di vita, l’immagine del fotografo italiano Massimo Vitali illustra il motto storico, “l’instant Taittinger”

 

Svelando una scena di vita della Maison (la preparazione della festa annuale della fine della vendemmia, “le Cochelet”) Taittinger si svela qui in tutta intimità, rendendo omaggio alla famiglia in senso lato: i Taittinger naturalmente, con Pierre-Emmanuel, Clovis e Vitalie che ritroviamo in primo piano, ma anche i loro collaboratori che contribuiscono ogni giorno a infondere questo spirito familiare.

Questa immagine mette così in luce la convivialità, lo spirito di corpo solidale e l’energia di un’allegra libertà, proprie della Maison. Come un quadro di Brueghel, vi si scopre una moltitudine di dettagli che sono tutti istanti di celebrazione che riecheggiano le numerose cure apportate all’elaborazione dello champagne, al servizio di coloro che lo degusteranno.

Un modo raffinato per evocare i valori di trasmissione, di generosità e di lealtà cari a Taittinger. Rappresentandosi come protagonista, rivelando dei momenti di vita, la Maison de Champagne invita ciascuno a vivere il proprio momento di condivisione e di emozione, il suo Instant Taittinger.

L’Instant Taittinger / in sospeso, dove ci cristallizzano le emozioni. Un momento unico, irrazionale, personale e indefinibile che si fa gioco totalmente delle regole del tempo.

#TheInstantWhen

Per evitare ogni logica del tempo e ancorare la propria immagine in una forma di università, la Maison Taittinger si è rivolta all’artista italiano Massimo Vitali. Noto per le sue composizioni corali popolate di numerosi personaggi, realizza qui un paesaggio improntato alla poesia e alla vita.

Con questa immagine la Maison Taittinger evoca le sue radici che affondano nella Champagne, ricollegandosi alla sua campagna precedente, che rappresentava Vitalie Taittinger sulla place Royale di Reims. Il luogo scelto è la culla dell’avventura della famiglia Taittinger nella Champagne, il Castello della Marquetterie. Emblema dell’arte di vivere alla francese, è lo scrigno perfetto per questo istante di emozione.

“Essere un’azienda familiare implica scelte differenti: investiamo con il nostro cuore, costruiamo un progetto a lungo termine per preservare e sviluppare il meglio possibile un patrimonio ereditato dalle generazioni precedenti per trasmetterlo alle generazioni future. Questo lavoro è necessariamente molto personale e intimo, composto di una grande parte emotiva. Un attaccamento che si ritrova nella cura apportata alle nostre vigne, all’avventura umana e naturalmente nei nostri champagne”.

  

taittinger.com