VEUVE CLICQUOT IN THE SNOW

Veuve Clicquot tinge di giallo una delle località di montagna italiane più glamour e prestigiose situata nel cuore delle Dolomiti: Cortina d’Ampezzo.

Veuve Clicquot inaugura un progetto in collaborazione con il prestigioso Hotel de la Poste, locale storico d’Italia e luogo di ritrovo da sempre della mondanità ampezzana. Il progetto Clicq-ortina prevede una serie di attività originali nel periodo tra dicembre e gennaio per creare il primo prestigioso “aperitivo glam”, con l’inaugurazione di una “lounge” al piano terra dell’hotel che ogni sera diventerà il punto di riferimento per l’aperitivo e il dopo cena.

Dall’unione dello stile elegante e raffinato della Maison con i colori caldi e i legni pregiati che caratterizzano la vera essenza de la Posta, nasce così la Yellow Lounge, che sarà personalizzata con arredi e accessori originali firmati Veuve Clicquot, integrati perfettamente con gli ambienti dell’hotel.

Ogni sera la Yellow Lounge si animerà per l’aperitivo e la parola d’ordine sarà mixologia. Top mixologist proporranno signature cocktail a base di Veuve Clicquot Rich, il prodotto della gamma Veuve Clicquot che si ispira a una nuova e fresca visione del bere contemporaneo. Da provare il cocktail “Snow Queen” in cui Veuve Clicquot Rich incontra Belvedere Vodka, il liquore di fiori di sambuco, il rosmarino e il lime oppure “Clicq’ortina”, totalmente ispirato alla località regina delle Dolomiti, con liquore di lamponi, zest di bergamotto e rametto di mirtilli.

Da non perdere l’appuntamento “gourmet”: alcuni Chef stellati diventeranno a turno “chef resident” della nuova lounge. Gli chef proporranno, in esclusiva per Veuve Clicquot, amuse bouche in abbinamento a Veuve Clicquot Saint Pétersbourg e Veuve Clicquot Rosé.

Dal 20 al 24 dicembre, la cucina di Antonio Guida, Executive Chef del Mandarin Oriental di Milano, sarà protagonista della Yellow Lounge. Tra le diverse proposte di finger food, lo chef delizierà gli ospiti con il suo Cannolo con carbonara e uova di aringa. Lo chef ha scelto di unire “la morbidezza e la consistenza della crema di carbonara al salato dell’uovo di aringa così da ottenere un accordo perfetto con la mineralità e la freschezza dello champagne Veuve Clicquot”.

Dal 26 al 30 dicembre, lo champagne sarà accompagnato dai finger food studiati dallo chef Emanuele Scarello del Ristorante Agli Amici di Udine. Da provare la sua Conchiglia di pasta candita all’aglio, olio e peperoncino con gambero crudo in abbinamento alle bollicine Veuve Clicquot.

Infine, dal 2 al 5 gennaio 2019 la lounge ospiterà lo chef Massimiliano Mascia del Ristorante San Domenico di Imola. Tra le sue proposte, i veri must-have saranno i Tortellini Fritti che rappresentano la tradizione Emiliano Romagnola reinterpretati in chiave moderna e perfettamente in sintonia con lo champagne Veuve Clicquot.

 

 www.veuveclicquot.com