Da lunedì 29 maggio si inaugura Farmer “dalla terra alla padella”. Una rassegna eno gastronomica che mette l’accento sull’Abruzzo, i suoi cuochi e le sue eccellenze, per far ripartire l’economia di un territorio attraverso 6 cene che porranno al centro 6 produttori e 6 chef abruzzesi. Un progetto generato tra le mura dell’agenzia di comunicazione Circle Studio di Pescara, specializzata nella food communication e nella consulenza per attività operanti nel settore alimentare. L’idea è di Francesco Cinapri (partner in Circle Studio con Raffaele Rotondo e Christian D’Aloia), insieme a Chiara Ciavolich.

Per arrivare a Farmer ci sono voluti anni di ricerca sul territorio” spiega Cinapri “e finalmente siamo arrivati ad un nuovo concetto di comunicazione. Fino a qualche tempo fa tutti eravamo concentrati sulla spettacolarizzazione della cucina, ma adesso, è il nostro territorio ad aver bisogno di contenuti”. Una rassegna nella quale si incentivano le relazioni fra produttori, allevatori e chef, all’interno di un affascinante contesto, le grotte della Vineria di Chiara Ciavolich a Miglianico, in un anomala e costruttiva interazione tra cuochi e contadini.

Tra i partecipanti, Arcangelo Tinari – Villa Majella, una stella Michelin (Ch), che il 29 maggio incontrerà Ettore Camera Az. Agricola Villa Giulia / Tocco da Casauria (Pe); Gianni Dezio – Tosto (Te), che il 19 giugno si confronterà con Fattoria Gioia e Az. Agricola Cirelli; Cinzia Mancini, Bottega Culinaria Biologica (Ch), che lunedì 17 luglio, converserà con Alfonso D’Alfonso Le terre del Tirino; lunedì 25 settembre Nicola Fossaceca Al Metrò (Ch); Mattia Spadone La Bandiera (Pe), che lunedì 6 ottobre, incontrerà Az. Agricola Del Proposto e Az. Agricola Martinelli; e Marzia Buzzanca – Percorsi di Gusto (Aq), che lunedì 6 novembre, interagirà con Forme d’Autore, Antonello Egizi.

L’aspetto fondamentale di Farmer è la cooperazione tra produttori e chef ” ha affermato il produttore Pietro Paolo Martinelli “e l’esaltazione della materia prima. Farmer è anche uno strumento per parlare di tutti quei territori e quelle aziende abruzzesi, come la mia, che hanno subito danni durante le pesanti nevicate dell’inverno scorso. È un’occasione per mantenere viva l’attenzione sulle aree interne, troppo spesso dimenticate e sottovalutate“.

Farmer coinvolge esponenti di tutte e quattro le province abruzzesiconclude Cinapri “per dare visibilità all’Abruzzo e alla sua biodiversità, al suo mare, ai suoi monti e tutto ciò sarà presente nei piatti presentati durante le cene”.

Gli eventi prenderanno il via lunedì 29 maggio 2017 con Arcangelo Tinari e l’Azienda Agricola Villa Gioia.

 

www.dallaterrallapadella.it