“Ristoranti contro la fame”: una terza edizione ricca di novità

Ristoranti contro la Fame, la campagna internazionale a cura di Azione contro la Fame per raccogliere fondi contro la malnutrizione infantile, torna con la terza edizione italiana.

Già grande successo in Gran Bretagna e Spagna, nelle prime due edizioni italiane ha coinvolto oltre 200 ristoranti, grandi chef e partner d’eccezione – oltre ad un ampio pubblico di food lovers – e ha raccolto quasi 100.000 euro, anche grazie alle cene a più mani organizzate a Milano, Roma e Napoli, consentendo di fornire a oltre 3.500 bambini malnutriti un trattamento completo di 8 settimane a base di cibo terapeutico.

Il principio della campagna è semplice: i clienti possono donare 2€ aggiungendoli al loro conto e condividere così la gioia del cibo con un bambino malnutrito. I ristoranti possono scegliere un piatto o menù solidale, al quale associare una propria donazione, o dedicare una serata speciale in cui una parte del ricavato viene devoluta ai programmi contro la malnutrizione di Azione contro la Fame.

Per l’apertura della campagna 2017, dal 16 ottobre (Giornata Mondiale dell’Alimentazione) al 31 dicembre, è stata scelta come location La Terrazza di via Palestro a Milano, che il giorno 11 ottobre alle 19.30 ospiterà l’aperitvo di lancio della campagna e destinerà i proventi della serata ai programmi di Azione contro la Fame.

La terza edizione della campagna è dunque pronta a partire, con una serie di entusiasmanti novità.

Per la prima volta, l’iniziativa si estenderà anche alle pizzerie, grazie al sostegno dell’Associazione Pizzaiuoli Napoletani e al supporto di grandi maestri pizzaioli, come Gianfranco Iervolino. Nel periodo della campagna, tutte le margherite delle pizzerie aderenti diventeranno le «Margherite contro la Fame» e 0,50 cent aggiunti ad ogni pizza andranno in donazione ad Azione contro la fame.

Inoltre, grazie alla collaborazione con la cioccolateria La Perla di Torino, le donazioni dei clienti potranno essere accompagnate dal cioccolatino della felicità personalizzato Azione contro la Fame, una coccola a fine pasto dal significato solidale.

A chiudere la rosa delle novità, nuovi partner quali Ambasciatori del Gusto, Touring Club Italia e un’importante media partnership con il gruppo Mondadori, che darà spazio alle le ricette dei piatti solidali e alla campagna sulle sue riviste di cucina.

Torneranno a schierarsi al fianco di Azione contro la Fame anche: Associazione Professionale Cuochi Italiani (APCI), Brand Events organizzatori dei Taste Festivals Italia, le associazioni Chic e Le Soste, The Fork e grandi chef tra cui Enrico Crippa, Claudio Sadler, Cristina Bowerman, Roberto Carcangiu, Salvatore de Riso, Paolo Gramaglia, Elio Sironi e molti altri.

Azione contro la Fame è un’organizzazione umanitaria internazionale da quasi 40 anni leader nella lotta contro le cause e le conseguenze della malnutrizione. Nel 2016 ha aiutato quasi 15 milioni di persone in 50 Paesi del mondo.

 

Info

www.ristoranticontrolafame.it