TABASCO®, IL MITO COMPIE 150 ANNI

Il 21 giugno, dopo New Orleans, New York, Londra e Shanghai le celebrazioni in onore dei 150 anni della salsa TABASCO® hanno fatto tappa Milano con un evento speciale durante il quale gli invitati hanno potuto degustare il tocco unico della salsa TABASCO® in abbinamento a piatti e cocktail ispirati alle tradizioni culinarie di tutto il mondo.

TABASCO® Diamond Reserve Sauce, 150anni

Le celebrazioni per il 150° anniversario della salsa TABASCO® sono partite il 25 gennaio 2018 da New Orleans con “A Burlesque Opera” (spettacolo burlesque comico del XIX secolo) e la prima TABASCO® Week in collaborazione con chef del marchio TABASCO®, che hanno realizzato menù esclusivi e piatti speciali in abbinamento all’iconica salsa piccante realizzata dalla McIlhenny Company.

Risale al 1868 il primo raccolto di peperoncini da cui Edmund McIlhenny crea una salsa piccante per ravvivare i sapori del cibo per la sua famiglia e gli amici. La creazione di questa semplice salsa cambierà negli anni il modo di mangiare in tutto il mondo. Ancora oggi, 150 anni dopo, gli stessi tre ingredienti che hanno reso la salsa TABASCO® la salsa piccante per eccellenza – peperoncini, sale e aceto – vengono invecchiati in botti di rovere e imbottigliati dalla famiglia di Edmund McIlhenny ad Avery Island, con un processo di produzione praticamente invariato.

Avery Island

L’attenta lavorazione artigianale e la versatilità della salsa TABASCO® l’hanno resa “amica” di cuochi professionisti, cuochi amatoriali, baristi e amanti del cibo per un secolo e mezzo. In occasione del suo 150° anniversario la McIlhenny Company, azienda produttrice della salsa TABASCO®, segna questo storico traguardo con una celebrazione lunga un anno dedicata alle persone che hanno reso “quella famosa salsa che fa Mr. McIlhenny” una presenza fissa sulle tavole di tutto il mondo.

La salsa TABASCO® è un marchio unico nel suo genere non solo per la sua diffusione a livello mondiale, ma anche per la sua versatilità. L’iconica bottiglia con cappuccio rosso ed etichetta a forma di diamante viene oggi venduta in oltre 185 paesi ed etichettata in 22 lingue e dialetti. La salsa piccante TABASCO® è di casa tanto nei ristoranti sofisticati, quanto nelle tavole calde e nelle dispense di casa e, perfino, nelle borse da viaggio degli amanti del cibo di tutto il mondo.

La mia famiglia e tutti noi della McIlhenny Company siamo davvero commossi per l’amore dimostrato dal pubblico verso la salsa TABASCO® e che ci ha portato a questo incredibile anniversario“, ha affermato Anthony A. Simmons, presidente e CEO di McIlhenny Company e membro della quinta generazione della famiglia McIlhenny. “Non so se il mio bis-bis-bisnonno abbia mai immaginato che la sua start-up avrebbe dato origine a una categoria di alimenti completamente nuova. A distanza di centocinquanta anni sono certo che sarebbe contento di aver contribuito a creare nuove e gustose ricette per così tante persone in così tanti posti in tutto il mondo. È davvero emozionante immaginare dove potrà arrivare la salsa TABASCO® e come potrà essere utilizzata nei prossimi 150 anni “.

Per festeggiare il 150° anniversario del marchio, TABASCO® ha invitato chef e amici baristi di tutto il mondo a condividere ricette di piatti e bevande classiche che hanno reso la salsa TABASCO® un’icona. Le ricette saranno disponibili durante tutto l’anno sul sito TABASCO.com e sui canali social del marchio TABASCO® insieme a piccoli focus dedicati al ruolo fondamentale che questa salsa piccante ha svolto nella storia del cibo, della cultura americana e di quella globale.

 

AVERY ISLAND, LA CASA DI SALSA TABASCO®

Circondata da paludi e acquitrini, Avery Island è un posto misterioso e bellissimo che ospita da 150 anni le famiglie McIlhenny e Avery, i campi di peperoncino, una storica miniera di sale, la fabbrica di salsa TABASCO®, un’officina di barili, un impianto di macerazione e i lussureggianti giardini Jungle di ben 170 acri. Situata a circa 140 miglia a ovest di New Orleans, Avery Island si trova in cima a una delle cinque cupole saline naturali della costa della Louisiana ed è stata sede di produzione della salsa TABASCO® sin dalla sua creazione nel 1868.

La casa della salsa TABASCO® accoglie più di 100.000 visitatori all’anno. Tra i numerosi visitatori vi sono anche chef e autori di libri di successo come James Beard, Jacques Pépin, Marion Cunningham, Mario Batali, Sheila Lukins e molti altri che hanno visitato l’isola di Avery per vivere la ricca storia, assistere alla meticolosa produzione di salsa TABASCO® e godersi l’ospitalità della famiglia McIlhenny. Molte di queste leggende culinarie hanno incluso la salsa TABASCO® nelle loro ricette e hanno svolto un ruolo significativo nell’insegnare alle persone di tutto il mondo come usarla nella loro vita quotidiana.

 

LA STORIA DEL MITO TABASCO®

 

A 150 anni dalla sua nascita, la salsa TABASCO® viene ancora prodotta utilizzando lo stesso processo con tre semplici ingredienti: peperoncini, sale e aceto, lasciati invecchiare per 3 anni in botti di rovere. Mentre la popolarità della salsa TABASCO® continua a crescere, la McIlhenny Company ha ampliato la famiglia di salse al peperoncino TABASCO® nel TABASCO® Flavour Lab di Avery Island, Louisiana, creando più di dieci nuove varietà – dalla variante più dolce, a quella extrapiccante e affumicata – per soddisfare al meglio le diverse esigenze di gusto a livello mondiale.

John Craig Marsh nel 1818 acquista il territorio oggi noto come “Avery Island” e vi stabilisce la fattoria di famiglia. Sua figlia, Sarah Craig Marsh, sposa Daniel Dudley Avery nel 1837, unendo le famiglie Marsh e Avery. Nel 1859 Edmund McIlhenny – banchiere e bon vivant – sposa Mary Eliza Avery, figlia di Daniel Dudley Avery. Nel 1860 gli sposi si trasferiscono nella casa di famiglia ad Avery Island, in Louisiana. Dopo la fine della guerra civile, le famiglie McIlhenny e Avery tornano ad Avery Island, trovando la loro terra in condizioni sorprendentemente buone. Rendendosi conto che la sua attività bancaria era rovinata, Edmund cerca una nuova posizione a New Orleans. Secondo la tradizione familiare, è durante questo periodo che gli viene data una manciata di peperoncini Capsicum frutescens v. Tabasco. Edmund sperimenta diverse varianti della salsa al peperoncino e arriva alla formula per la salsa TABASCO® che diventa ben presto un successo apprezzato dalla famiglia e dagli amici.

Nel 1868, su incoraggiamento di familiari e amici, Edmund decide di commercializzare la sua salsa fatta in casa e avvia la sua prima coltura commerciale di peperoncini, iniziando il suo incredibile viaggio di 150 anni.

L’anno dopo Edmund vende 658 bottiglie di salsa TABASCO® per un dollaro l’una che equivale a più di $17,00 attuali. John C. Henshaw, ex ufficiale dell’Unione e lontano parente della famiglia Avery, è assunto nel 1870 come primo venditore di salsa TABASCO®. Henshaw espande la vendita di salsa TABASCO® al di fuori del sud della Louisiana, nelle principali città del nord-est. Secondo le lettere di Edmund McIlhenny, due anni dopo i ristoranti di ostriche sparsi per tutta New Orleans iniziano a proporre il loro piatto forte in abbinamento alla salsa TABASCO®. Con la fine della stagione delle ostriche, la salsa TABASCO® viene utilizzata per insaporire zuppe, sugo di carne, salse di pomodoro, omelette, vongole e aragoste riscuotendo un grande successo. E’ tra il 1873 e il 1888 che la salsa TABASCO® arriva in Europa e Asia: in questi 15 anni fa la sua prima apparizione in Francia, Regno Unito, Canada, Belgio, Germania, Svizzera e India.

Nel 1890 John Avery McIlhenny assume il controllo degli affari dopo la morte di suo padre, Edmund McIlhenny. John Avery amplia l’attività di famiglia aumentando i campi di peperoncino da circa 5 a 70 ettari e investendo nella pubblicità. Due anni dopo TABASCO® è registrato come marchio a Cape Colony, ora parte del Sud Africa e della Namibia. Questo segna la prima presenza conosciuta della salsa piccante nel continente. Più tardi quell’anno, la presenza di salsa TABASCO® è segnalata in quello che oggi è conosciuto come il Ghana.

“The Burlesque Opera of Tabasco”, una commedia musicale comica prodotta da Thomas Q. Seabrooke, va in tour per tutta la nazione nel 1894. Vedendo in questo tour nazionale la possibilità di acquisire nuovi clienti, John Avery McIlhenny crea le mini bottiglie di salsa TABASCO® per far testare la salsa al pubblico incontrato durante il tour nazionale.

Edward Avery McIlhenny prende il controllo (1898) dopo che suo fratello, John Avery, si dimette da presidente della McIlhenny Company per arruolarsi come uno dei Rough Riders di Theodore Roosevelt. E.A. McIlhenny continua l’espansione e la modernizzazione dell’azienda, costruendo una nuova fabbrica TABASCO® a tre piani che fa apparire minuscola la fabbrica di produzione originale, successivamente nota come “Laboratorio”.

La prima ricetta conosciuta del Gumbo e la ricetta del condimento per insalata a base di TABASCO® compaiono per la prima volta nel libro “Breve storia della salsa TABASCO® e dei suoi usi” nel 1900. Nello stesso anno La salsa TABASCO® appare per la prima volta sul grande schermo in un film dal titolo “L’esperienza di zia Jane con salsa Tabasco”. Il film muto della durata di 25 secondi mostra una donna seduta in un ristorante con un piatto di ostriche con salsa TABASCO®.

 

E’ nel 1912 che la McIlhenny Company ottiene il diritto esclusivo sul marchio TABASCO® dai tribunali degli Stati Uniti a seguito di un numero crescente di violazioni del marchio all’inizio del XX secolo. Otto anni più tardi, in linea con la moda dei prodotti da farmacia del tempo, per un breve periodo, il marchio TABASCO® promuove l’affermazione medica secondo cui l’iconica salsa piccante è una cura per i disturbi da indigestione, mal di testa, nevralgie. Nel 1927 la McIlhenny Company aggiorna la bottiglia di salsa TABASCO® con il moderno tappo a vite e il logo a diamante che è rimasto fondamentalmente invariato fino ad oggi ed è riconosciuto in tutto il mondo.

Negli anni successivi i mercati si espandono: Brasile, Filippine, Guatemala e soprattutto Giappone, oggi il secondo mercato in cui si vende più salsa TABASCO® al mondo.

Sono due gli anni iconici per la salsa TABASCO®: nel 1940 il libro “Suggerimenti per l’utilizzo di Tabasco include una delle prime ricette per barbecue conosciute con salsa TABASCO® per le costine alla griglia e nel 1946 appare su un quotidiano americano la prima menzione conosciuta di un Bloody Mary fatto con salsa TABASCO®.

La fine degli anni ’40 è il momento per la terza generazione: Walter Stauffer McIlhenny, un generale di brigata nei Marines, succede a suo zio come presidente della compagnia e attua un programma aggressivo di pubblicità con l’obiettivo di incrementare le vendite nazionali e internazionali. A Walter McIlhenny viene attribuito il merito di aver modernizzato la linea di produzione della fabbrica e pubblicato il libro di ricette più famoso della compagnia, “The Charlie Ration Cookbook, che ha sostenuto le truppe d’oltremare durante la guerra del Vietnam. Walter ha anche supervisionato la pubblicazione di “The Unofficial MRE Recipe Booklet”, che ha aiutato i militari a includere bottiglie in miniatura di salsa TABASCO® in due terzi di tutti i menu MRE.

Siamo al 1970, la salsa TABASCO® va nello spazio: gli astronauti della NASA a bordo della stazione spaziale SkyLab usano la salsa per migliorare il gusto insipido del loro cibo.

Con la crescita costante della domanda nel 1980 viene costruita una nuova fabbrica sull’isola di Avery, aumentando la capacità produttiva: la nuova fabbrica è ora in grado di produrre ogni giorno circa 700.000 bottiglie da 2 once di salsa TABASCO®. E’ con Edward “Ned” McIlhenny Simmons, un biologo esperto che diventa il membro della famiglia di quarta generazione a ricoprire il ruolo di presidente della McIlhenny Company, che l’azienda registra innovazioni importanti, tra cui la rotazione delle colture e l’analisi del suolo. Edward, inoltre, modernizza il laboratorio di controllo qualità dell’azienda, che inizia a testare la salsa TABASCO® per le unità di valore del pH, la viscosità, la salinità, le unità di piccantezza della scala Scoville e altre caratteristiche.

Il 1993 è un anno fondamentale: la McIlhenny Company presenta la sua prima nuova salsa in 125 anni. E’ la salsa verde TABASCO®, una salsa al peperoncino a base di jalapeño delicata ma saporita. Negli anni successivi la McIlhenny Company continua ad innovare ampliando la famiglia di sapori della salsa TABASCO® con due nuove varietà di salsa piccante: salsa all’aglio TABASCO®, una miscela di peperoncini con aglio e la salsa Habanero TABASCO®, una salsa in stile caraibico con un gusto tanto piccante quanto fruttato.

Nel 1998 Paul C. P. McIlhenny diventa presidente della McIlhenny Company. Appassionato di cibo e vino, Paul è membro di molte importanti organizzazioni, tra cui il Boston Club di New Orleans e i Cavalieri di Tastevin. Paul ha inoltre guidato un ampliamento delle partnership di licenza del marchio per includere numerosi nuovi prodotti in co-branding con il marchio TABASCO®.

Nel 2001 la McIlhenny Company presenta la salsa Chipotle TABASCO®, una nuova salsa dal gusto corposo e piccante a base di jalapeños rossi affumicati a fuoco lento. E cinque anni dopo viene realizzata la prima salsa ispirata ai sapori asiatici, la salsa TABASCO® SWEET & Spicy: caratterizzata da una miscela di spezie orientali infuse con la salsa TABASCO® originale.

Per festeggiare il suo 140° anniversario nel 2008 la McIlhenny Company produce 2.500 bottiglie di salsa TABASCO® Avery Island Riserva. La salsa in edizione limitata è realizzata con peperoncini provenienti esclusivamente da Avery Island selezionati a mano dai membri della famiglia McIlhenny.

Nel 2011 la McIlhenny Company presenta la Salsa TABASCO® alla Buffalo, una salsa densa e piccante a base di pepe di Caienna. L’anno dopo Anthony “Tony” A. Simmons diviene presidente della McIlhenny Company. Oggi è ancora alla guida della compagnia. Altra novità della gamma nel 2014: la McIlhenny Company presenta la salsa Sriracha TABASCO®, una miscela magistrale di tutti i sapori speziati, dolci e salati della cucina del sud-est asiatico con il classico tocco piccante della salsa TABASCO® ed infine, l’nno scorso alla vigilia del 150° compleanno, la McIlhenny Company lancia due nuovi gusti in edizione limitata: TABASCO® Roasted Pepper Sauce – prodotto con peperoncini tabasco abbrustoliti a fuoco lento su fiamma libera, aglio, cipolla, basilico e aceto balsamico – e la nuova salsa TABASCO® Scorpion, la più piccante della McIlhenny Company con un combinazione di peperoncini Scorpion mescolati con guava, ananas e un pizzico di salsa TABASCO®. Il primo lotto di salsa TABASCO® Scorpion è andato esaurito in poche ore…