BELLAVISTA PAS OPERÉ 2009

Bellavista, la storia della Franciacorta, iniziata 43 anni fa grazie a Vittorio Moretti. Oggi è condotta dalla figlia Francesca, che cura l’evoluzione di un brand da sempre ai vertici del panorama dell’eccellenza degli spumanti sia italiani che stranieri.

 

James’ Tasting

Bellavista Pas Operé 2009

94/100

Mattia Vezzola, Chef de Cave di Bellavista, è stato l’ideatore di questa cuvée, blend di Chardonnay (67%) e Pinot Noir (33%). Colore oro luminoso, aromi di frutta esotica ma anche note agrumate, un bel floreale misto a profumi di mandorle, nocciole tostate e crema pasticcera, sentori di miele millefiori, camomilla e leggera vaniglia e sul finale erbe mediterranee e pietra focaia. Al palato è equilibrato e fresco, ben strutturato con un’effervescenza cremosa di ottima persistenza e finezza, una bella sapidità, note agrumate di cedro e pompelmo, finale lungo e salino con le note della noce e della nocciola in grande evidenza. Un Franciacorta elegante, di personalità, vibrante e dinamico, una cuvée che simboleggia purezza, energia, freschezza e trasformazione.

 

 

bellavistawine.it