BELLAVISTA RISERVA VITTORIO MORETTI 2013

Riserva Vittorio Moretti nasce nel 1984, data dell’entrata in azienda di Mattia Vezzola enologo storico della maison e rappresenta, nelle rare annate in cui viene prodotto, una delle vette più alte che la Franciacorta sia in grado di esprimere. E’ un blend che nasce dal desiderio di valorizzare tutti i maggiori appezzamenti di Bellavista come quelli di Erbusco, Nigoline, Torbiato e Colombaro. Vigneti con caratteristiche diverse che uniti, generano uno spumante unico per completezza aromatica, eleganza e personalità.

La cuvée è composta da Chardonnay e Pinot Nero (nell’annata 2013 60% e 40%) e viene vinificata in parte in acciaio e in parte in barriques, sostando sui lieviti minimo 72 mesi, ovvero minimo 6 anni e per questa ragione non è mai disponibile prima di sette anni dalla vendemmia, che è ovviamente manuale, con pigiatura soffice, fermentazione in piccoli botti di rovere, lungo affinamento sui lieviti con tappo di sughero, remuage e dégorgement à la main, tappatura finale con graffa metallica. Anche il confezionamento è manuale per questa bottiglia ed è eseguito bottiglia per bottiglia.

L’ unione di rare selezioni, da vita ad una cuvée di riserva disegnata ispirandosi ai tratti espressivi di Vittorio Moretti, aperto alla vita e dotato di un particolare dono di intuito e creatività. Il sigillo apposto sulla bottiglia è lo stemma di casa Moretti, ad indicare il valore del “sentirsi famiglia” nella vita e nel lavoro. In etichetta, la trama essenziale di una foglia, vuole esprimere la sorprendente bellezza della vita delle piante, un pensiero rivolto alla natura e al sentimento della terra.

 

JAMES’ TASTING

BELLAVISTA RISERVA VITTORIO MORETTI 2013

95/100

 

L’undicesima annata della Riserva Moretti ha un dosaggio pressoché nullo, solo 1,2 gl. L’aroma è di grande complessità e dinamicità, passando da sensuali aromi fruttati e floreali, a decise nuance agrumate, soffi salmastri e marini. Al palato si presenta come una bollicina decisa, a tratti dotata di una ruvidezza che sa esprimere una personalità unica. Un vino che con la sua spigolosità riesce illuminare una gioventù evidente e una lunga vita davanti. Ma quando scorre al palato dichiara una straordinaria avvolgenza, matericità, sapidità e infinita eleganza.