JAMES’ TASTING: BRUNELLO DI MONTALCINO RISERVA 2013 DONATELLA CINELLI COLOMBINI

L’annata 2013 a Montalcino ha saputo superare le aspettative dopo un esordio in sordina. Motivo in più per sottolineare come il Brunello ha bisogno di affinamento e tempo per esprimersi al meglio. Donatella Cinelli Colombini e le “sue donne” (l’azienda è condotta tutta al femminile) ci regala sensazioni incantevoli con il suo Brunello Riserva 2013, proveniente da un piccolo vigneto di circa due ettari chiamato “ardita” e situato sulla cima della collinetta che domina il Casato Prime Donne. Il vigneto nasce nel 2001 con viti di Sangiovese allevate a cordone speronato e una densità di 5.500 viti per ettaro.

 

James’ Tasting

Brunello di Montalcino Riserva 2013 Donatella Cinelli Colombini

97/100

Un Brunello di grande fascino, fin dall’aroma, che seduce per un’eleganza solenne. La pienezza del frutto e la sua dolcezza ieratica, la compostezza e la purezza di questo Brunello sono emblematici. Essenze di terra e frutto scuro si rincorrono e si fondono assieme in un abbraccio infinito. La marasca, smaniosa e densa, forma un ordito omogeneo e armonico, interrotto da improvvise sferzate marine e balsamiche. Ostenta gioventù, ma anche grande maturità, grazie ad un tannino vellutato e a una lunghezza infinita. Ogni assaggio una successione di emozioni in continua evoluzione.

 

cinellicolombini.it