JAMES’ TASTING: MARGUET AMBONNAY 2011

Ecco un esempio di Champagne con un’anima che emana energia: Benoît Marguet, ovvero 8 ettari in biodinamica dal 2009, certificato Demeter nel 2013. Di questi 7 ettari circa si trovano ad Ambonnay e (l’altro è a Bouzy), in due Grand Cru della Montagne de Reims sud.

In vigna Marguet cerca di avere rispetto per tutti gli elementi vitali e cerca di ricreare l’armonia del Sistema, che è un’olistica interazione tra il mondo vegetale (piante), il mondo minerale (suolo e gesso) e quello animale (esseri umani e fauna), poichè in natura tutto è interconnesso e le energie tra la terra e la pianta comunicano tra loro. Effettua vinificazioni naturali e dal 2012 cerca di limitare al massimo l’uso dei solfiti. Vinifica in legno e più dell’80% della sua produzione (75.000 bottiglie) viene esportato all‘estero.

 

JAMES’ TASTING

MARGUET AMBONNAY 2011

92/100

 

Blend di Pinot Noir (51%) e Chardonnay (49%), è un zero dosage senza aggiunta di solfiti. Messo in bottiglia nel luglio 2012 con dégorgement a settembre 2017. Champagne di forte intensità e incredibile energia. All’olfatto bouquet floreale, una stupenda maturità di frutto per finire su leggere note di torrefazione. Vibrante con una bella freschezza e sul finale una nota minerale gessosa con un retrogusto di salinità marina.

 

champagne-marguet.fr

 importato in Italia da

lescaves.it