IURI PER MARYLING: LA BORSA-DESIGN PER LA PRIMAVERA

Il modernismo sperimentale di Maryling e il design rigoroso di Iuri si incontrano in una nuova borsa che esalta i concetti di forza, funzionalità e bellezza.
Una collaborazione, al suo debutto con la primavera estate 2020, nata dalla comune passione per la bellezza tout court che deriva dal continuo dialogo tra estetica e sperimentalismo da cui prende vita un accessorio dal volume puro e in cui le linee sofisticate si mescolano alle influenze classiche.

 

Una bag, declinata in due varianti di colore, panna e beige, panna e blu elettrico, che Jure Stropnik, designer di Iuri, ha reinventato partendo dalla forma rettangolare che ha dinamizzato con due soffietti laterali e l’aggiunta di una chiusura con patta, per collegare il manico alla borsa e portarlo in primo piano. Un’architettura geometrica che riassume la duplice signature dei due brand in cui la borsa appare monolitica, pura e sofisticata: la pelle è liscia e sinuosa, la palette cromatica ne esalta l’essenza agile.
Un progetto che segna il debutto della collaborazione tra Maryling e Iuri all’insegna del Made in Italy, con la quale il brand del designer sloveno conferma la sua vocazione per il segmento accessorio: dopo il successo della sua linea di calze, ricca di geometrie e di colori traslati da Mondrian, ha lanciato una sua collezione di pelletteria minimalista e di design che, con questa bag iconica, arriva a un’ulteriore evoluzione.

 

maryling.com