MEDITERRANEO PER L’ESTATE 2020

Che siano accessori eccentrici o minimal, il trend alert di questa stagione segue una sola regola: stop all’omologazione mainstream: dettagli di stile, creazioni da personalizzare, oggetti del desiderio, in versione mini o macro, che donano luce ai look e si fanno amare senza distinzioni.
Mai come oggi il sentimento di amore patrio ha preso il sopravvento: una dichiarazione d’amore all’Italia e alla sua storia è un messaggio che può essere scritto anche con l’ausilio di creazioni uniche che conservano la memoria del savoir faire artigiano e la traducono in gioielli-cartolina reinterpretati in chiave contemporanea.
Un’italianità che si vede e che si indossa; un irrefrenabile desiderio di esaltare un’essenza tutta mediterranea in cui siano portati in primo piano il colore e la vitalità e dove protagonisti indiscussi siano gli accessori e i bijoux che invitano ad osare con coraggio: via libera a tonalità accese, a orecchini- carte postale accanto ad altri che esplorano il realismo della forma e che indugiano su una nuova materialità.

Creazioni che profumano di Mediterraneo trasferite in opere d’arte che catturano gli occhi e il cuore di chi le sceglie: come gli orecchini suggestivi di Amlè con il richiamo ai paesaggi del mare del sud della Penisola , l’elegante collezione I love Sicily di By Simon, caratterizzata da forme e tonalità estive e ancora gli shellearrings della designer greca Antonia Karra con il ricordo delle atmosfere di Mikonos.
Sono un inno all’energia le creazioni di Alexandra Tsoukala by AIBIJOUX, come nel caso del Bracciale Shell: la designer greca sfrutta la tecnica del Plissé per creare accessori che evocano la grazia, la leggerezza e il movimento della danza. E ancora le borse firmate dall’uruguaiana Sole Rodriguez: ciascuna creata con uno specifico e unico abbinamento di colori e materiali diversi e contrastanti fra loro: tessuti d’arredo, lana, cashmere, cravatte vintage in seta, lino ricamato.

Il modo migliore per essere alla moda è, naturalmente, essere rispettosi dell’ambiente: ecco che la parola d’ordine anche per il segmento gioielli diventa riciclo creativo per piegare la materia a nuove e inedite declinazioni che brillino per sostenibilità. E non solo. La materia diventa protagonista di un processo virtuoso esaltato da creazioni fortemente identitarie in cui la creatività è sana e si vede, come nei macro gioielli di PIG’OH in cui la contemporaneità dà vita a una nuova idea di materia. Colore ed energia anche nelle collezioni abbigliamento: iconiche e spiritose le t-shirt Identity, tutte le gradazioni di pink e di blue nelle shirts estive di Au Petit Bonheur,
HOMI Fashion&Jewels ,non solo piattaforma privilegiata di incontro tra domanda e offerta, ma hub culturale di anticipazione delle nuove tendenze: in collaborazione con il Politecnico di Milano è infatti costante e intensa l’attività di ricerca dei nuovi trend e di previsione degli scenari di consumo emergenti. Dati e analisi fondamentali a supporto delle aziende, dei brand e degli artigiani che cercano un orientamento sull’evoluzione dello stile e del mercato. Prossimo appuntamento con HOMI Fashion&Jewels: dal 19 al 22 Settembre 2020, in Fieramilano (Rho).

 

homifashionjewels.com