IL 5 GIUGNO CASTELLO BANFI RIAPRE LE SUE PORTE MILLENARIE

Le millenarie porte di Castello Banfi riapriranno venerdì 5 giugno. “Ripartiremo con tutta la cautela necessaria che questa situazione straordinaria impone a noi tutti, ma con tanta emozione e positività perché il circuito dell’enoturismo possa finalmente ripartire” ci racconta Enrico Viglierchio, Direttore Generale di Banfi, “apriremo la nostra Enoteca, per degustazioni e spuntini, e il Ristorante Sala dei Grappoli, solo per il pranzo. Torneremo, inoltre, ad accogliere ospiti per visite in cantina ed in vigna. Tutto nel rispetto delle nuove regole. Abbiamo molte richieste per i prossimi mesi, molte sono state posticipate. Gli ampi spazi a nostra disposizione, sia in cantina che in Enoteca e nel Ristorante, che gode anche di un’ampia terrazza esterna, ci permettono di poter gestire in sicurezza la ripresa”.

Ad eccezione delle strutture ricettive, l’azienda non ha mai chiuso. Tutte le altre attività sono continuate, da quella agricola che non si è mai interrotta, a quella di cantina e di tutte le altre attività aziendali che, pur riducendosi, hanno proseguito durante tutti i mesi passati” conclude Enrico Viglierchio.

Le visite alla cantina e in vigna, come sempre, saranno possibili solo su prenotazione e solo per individuali e piccoli gruppi (fino ad un massimo di otto persone).

 

 

banfi.it