Festa del Bacalà alla vicentina

Sarà all’insegna della sicurezza la trentesima Festa del Bacalà alla Vicentina, che si terrà a Sandrigo (VI) dal 15 al 25 settembre 2017.
Il piano predisposto dagli organizzatori, e approvato dalle autorità competenti, prevede barriere antisfondamento lungo il perimetro dell’area, nuove vie di fuga e uscite di sicurezza ben evidenziate.

Bacalà, Vicenza, palco

Quest’anno gli stand gastronomici saranno in funzione anche il sabato a mezzogiorno e le sere di martedì 19 e mercoledì 20 settembre. L’offerta culinaria si arricchisce inoltre di nuove proposte: venerdì 15 settembre la serata sarà dedicata agli gnocchi di zucca al bacalà; martedì 19 e mercoledì 20 si potrà assaggiare lo Stoccafisso all’Anconetana, preparato con pomodorini e patate, e venerdì 22 sarà la volta della Lofoten FiskSuppe, la tipica zuppa preparata con merluzzo e salmone pescati nei mari di Rost, l’isola norvegese gemellata con Sandrigo. Non mancheranno il bacalà alla vicentina e quello mantecato (entrambi proposti anche in versione gluten free), gli ormai classici bigoli, gli gnocchi di Posina e il riso di Grumolo delle Abbadesse con il bacalà. E per i più golosi il gelato variegato al bacalà.

Da segnalare inoltre l’evento che apre la strada alla Festa vera e propria: Bacco & Bacalà, il banco d’assaggio organizzato in collaborazione con AIS Veneto e dedicato ai vini da abbinare al bacalà alla vicentina, domenica 10 settembre dalle 15 alle 21 a Villa Mascotto a Sandrigo.