GOURMANDIA 2018: LA RICERCA È UN’INNOVAZIONE RIUSCITA

“La ricerca è un’innovazione riuscita” sarà il filo conduttore di Gourmandia 2018. Un gioco di parole che mette al centro della cucina l’importanza della ricerca, raccontata dagli artigiani del gusto e dagli chef che si alterneranno sul palco. L’appuntamento è dal 12 al 14 maggio negli spazi dell’ex Filanda di Santa Lucia di Piave (TV).

L’evento sul mondo del cibo artigiano ideato da Davide Paolini (fondatore del Gastronauta e giornalista enogastronomico del Sole 24 Ore e di Radio 24), giunge quest’anno alla terza edizione. In preparazione un ricco calendario di incontri, dibattiti e show cooking, oltre ad una grande selezione di prodotti artigianali e nuove scoperte gastronomiche del Gastronauta. Non mancheranno nomi importanti della cucina italiana per momenti di confronto e discussione.

A partire da sabato 12 maggio si parlerà di ricerca e di innovazione con Matteo Pisciotta (Chef del Ristorante Luce di Villa Panza e ideatore di Jarit a Milano, che farà un incontro dimostrativo sulla democratizzazione dell’alta cucina), Davide Scabin (Chef del Combal.zero di Rivoli) e Giuliano Baldessari (Chef del Ristorante Aqua Crua di Barbarano Vicentino). Domenica 14 maggio ci sarà Enrico Bartolini, lo Chef italiano con il maggior numero di stelle Michelin nei locali da lui diretti.

Dopo il successo delle prime due edizioni e le numerose nuove richieste di partecipazione, l’area degli espositori sarà estesa per dare ancora più spazio a piccole e medie aziende di tutta Italia.

 

Info

gourmandia.gastronauta.it

info@gastronauta.it