Nebbiolo Noblesse, gli spumanti nobili in degustazione ad Alba

Dalle Langhe a Gattinara, da Acqui Terme ad Arnad, dilaga la passione per le bollicine “locali”: è così che venti produttori di Piemonte e Valle d’Aosta daranno vita a Nebbiolo Noblesse, evento in programma lunedì 26 giugno ad Alba.

Nebbiolo Noblesse 2017, locandinaIn degustazione ci saranno solo spumanti a base Nebbiolo, vitigno autoctono che si presta bene non solo alla produzione di grandi rossi (Barolo, Barbaresco, Roero, Gattinara, Carema) ma anche alla spumantizzazione. Oggi la produzione di bollicine di Nebbiolo si attesta intorno alle 200 mila bottiglie.

Parteciperanno al Nebbiolo Noblesse anche un gruppo di sei aziende che dal 2010 portano avanti il progetto Nebbione: un metodo classico 100% Nebbiolo che riposa 45 mesi sui lieviti.

Oltre alla Banca d’Alba, partner dell’evento sono la Salumeria Gran Dock, che produce il prosciutto crudo “Made in Cuneo”, e il Sushi del Maslè, locale-macelleria di Torino che propone una rivisitazione del sushi tutta piemontese con nocciole del Piemonte, salsiccia di Bra e robiola di Roccaverano.