Primo Master del Primitivo di Manduria

È Maura Gigatti di Parma la migliore sommelier del Primitivo.

A premiarla, il 13 giugno a Manduria (TA), Roberto Erario, Presidente del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria insieme a Donato Giuliani, presidente del Consorzio di Tutela Vini DOC Gioia del Colle.

Secondo posto per il molisano Carlo Pagano e il pugliese Antonio Riontino conquista il terzo posto.

Il “Primo Master del Primitivo”, l’oscar che ha premiato il miglior sommelier in base alla sua preparazione tecnica e al suo grado di esprimere al meglio le qualità del vino ottenuto dal vitigno Primitivo, è stato organizzato dall’Associazione Italiana Sommelier (Ais) Puglia.