Russian Standard Flair Competition 2017: i primi tre classificati

10 giovani concorrenti, 4 prestigiosi giudici, una location alla moda, un pubblico entusiasta e tanta passione, il tutto “mixato” all’autentico spirito di Russian Standard.

Questi gli ingredienti principali della prima tappa della Russian Standard Flair 2017 che si è svolta il 25 maggio, al Richworld di Milano e che ha dato il via alla seconda edizione del contest più coinvolgente dell’anno dedicato al talento dei giovani bartender italiani e al mondo del Flair.

Russian Standard Flair Competition, Milano, concorrenteAi partecipanti è stato chiesto di realizzare in soli 4 minuti tre cocktails: il famoso Russian Mule, a base di Russian Standard Vodka Original, Top di Ginger Beer e lime, un cocktail da realizzarsi in modalità exhibition flair per dare prova delle loro doti tecniche e creative ed infine, vera novità di questa seconda edizione, un cocktail di loro creazione a base di prodotti Russian Standard, Lucas Boals, Galliano e Vermouth Gancia, realizzato invece in modalità working flair.

Al tavolo della giuria, alcuni tra i nomi più noti del mondo flair: Armando Del Fiore, titolare della scuola FBS di Roma, Valentina Zaottini, brand specialist di Russian Standard Group, Max Negrini, proprietario della scuola Flair Academy di Milano, Flavio Esposito, barchef e titolare di Boutique 12 di Milano. Al termine della gara sono stati nominati i primi tre classificati che accederanno direttamente alla finalissima che si terrà a Firenze a fine ottobre: primo classificato Matteo Melara, secondo classificato Roman Zapata e al terzo posto Alejandro Pellejero.