Vendemmia 2017 nei vigneti Livon

Livon, storico marchio friulano, prevede un’annata memorabile, benché si registri un netto calo della produzione.

La vendemmia dei vigneti di Ruttars nel Collio è iniziata alla fine di agosto con netto anticipo rispetto alla tradizione. Una stagione vitivinicola caratterizzata da un germogliamento precoce che unito al calo termico che ha portato la colonnina di mercurio a temperature inferiori allo zero, ha causato un contenuto danno ai vigneti di fondovalle, determinando un inevitabile calo della produzione.

Fortunatamente le alte temperature di questa estate sono state compensate da alcune piogge che hanno garantito il giusto apporto di acqua alle vigne. La parte finale d’estate ha regalato splendide giornate soleggiate e ventilate, con uve sane per la perfetta escursione termica tra giorno e notte, fattori determinanti per vini bianchi equilibrati, aromatici e un ottimo grado zuccherino.

La vendemmia anticipata ha riguardato anche le aziende di Livon in Toscana (Borgo Salcetino) e in Umbria (Fattoria Colsanto), dove si prevede un’ottima annata ma con un calo di produzione superiore al Friuli, per la scarsa piovosità.