CALLIPO, 105 ANNI DI AMORE E VIRTU’

Una storia di mare e amore, quella di Callipo. Tra le prime aziende in Italia a inscatolare il pregiato tonno rosso del Mediterraneo, Callipo è arrivata a soffiare sulle 105 candeline con l’orgoglio di chi ha visto cambiare il mondo, mantenendo sempre la schiena dritta. Una certezza che nasce non solo dalla qualità produttiva di questa importante realtà di Pizzo Calabro, che dà lavoro a 400 persone su 6 aziende, ma che si conferma con l’impegno nel sociale e contro la ‘ndràngheta.

Pippo Callipo con i figli

A parlarne è lo stesso Cavaliere del Lavoro Pippo Callipo, Amministratore Unico e rappresentante della quarta generazione d’imprenditori, che ha presentato il libro sulla loro storia a Milano, lo scorso 13 dicembre. “Oltre che un’opera editoriale questo volume è un omaggio a quanti mi hanno preceduto ed è anche la conferma e il rafforzamento di un impegno che si proietta nel futuro. La redazione di questo libro è stata anche un’occasione utile per riflettere sulla nostra identità, che trae origine da elementi fortemente caratterizzanti come il territorio, la tradizione e soprattutto la famiglia. Si, perché la storia e l’identità dell’azienda Callipo sono la storia e l’identità della mia famiglia. Una sorta di testamento che sancisce la volontà condivisa da cinque generazioni di non tradire mai la filosofia del fondatore, “la qualità innanzitutto”, assieme all’impegno quotidiano per il sociale.

Non a caso nel 2005 Callipo è stata inserita dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali nel progetto Corporate Social Responsibility come una delle 30 aziende italiane che hanno posto alla base del “fare impresa” una forte attenzione alle problematiche sociali ed ecologiche. Tra i progetti sostenuti dall’azienda a favore di Associazioni, Enti, Onlus c’è il Centro di Recupero Tartarughe Marine di Brancaleone (RC) che si pone come principale obiettivo la tutela e conservazione delle tartarughe marinecaretta caretta”, attraverso il soccorso, la cura e la riabilitazione degli esemplari rinvenuti in difficoltà. Dal 2016 l’azienda sostiene anche “Special Cook”, un talent di cucina negli ospedali organizzato da Officine Buone Onlus, che ha l’obiettivo offrire un momento di svago a chi si trova in una situazione di difficoltà e un supporto formativo per educare i pazienti verso una corretta alimentazione.

Foto storiche azienda Callipo

Altrettanto importanti le iniziative per trasmettere i valori della legalità in una terra come la Calabria, spesso martoriata e mortificata. Nel 2012 l’azienda ha deciso di sostenere il progetto “Musiche contro le mafie”, nato dalla collaborazione tra il MEI di Faenza e la casa discografica MK record di Cosenza. Un libro e un cd che raccontano la lotta alle mafie e che hanno permesso di finanziare un progetto dell’associazione Libera sulla dispersione scolastica in Calabria, in collaborazione con Save the Children.

Foto storiche azienda Callipo

Da tre anni, infine, le idee regalo Callipo vengono confezionate dai detenuti del carcere di Vibo Valentia, nell’ambito di un importante progetto lavorativo e formativo avviato all’interno del penitenziario. Nello specifico, i detenuti, affiancati dal personale Callipo, si occupano del confezionamento delle cassette regalo, vivendo un’esperienza lavorativa concreta e costruttiva.

 

www.callipo.com