Le novità della BIT 2018

Giusto il tempo di cogliere le opportunità con le feste invernali e gli operatori sono già tutti proiettati verso il primo grande appuntamento di business del 2018: Bit – Borsa Internazionale del Turismo, che si terrà a fieramilanocity e MiCo da domenica 11 a martedì 13 febbraio.

Si allunga nel frattempo la lista di espositori istituzionali, italiani ed esteri, che vanno ad arricchire un parterre dove son ben rappresentate tutte le tipologie di operatori del settore. Dall’Italia si segnalano, al Nord, le Regioni Veneto e Friuli-Venezia Giulia: territori particolarmente sotto i riflettori l’anno prossimo per il centenario della fine della Prima Guerra Mondiale, occasione di riscoperta di luoghi e percorsi di grande suggestione. Al Centro-Sud spicca il Molise, microcosmo dove si incontrano climi, atmosfere e sapori di Nord e Sud, Adriatico e Appennino, vera scoperta della prossima stagione. Discorso a parte merita la Sardegna, che punta sulla valorizzazione di beni culturali e archeologici oltre alle ben note destinazioni balneari.

Dall’estero, ritornano, dopo alcune edizioni di assenza, due grandi classici delle vacanze: le Canarie, non solo sole & mare ma anche escursioni in paesaggi unici; e le Maldive, paradiso tropicale che punta sempre più a vacanze naturali e sostenibili. Aumentano gli spazi importanti destinazioni mediterranee come Giordania, Israele e Tunisia, a testimonianza del consolidato ruolo di Bit come riferimento per quest’area, e addirittura lo raddoppia la Russia, meta in forte crescita nelle preferenze dei viaggiatori internazionali.

Tra i molti Paesi da diverse aree del mondo si segnalano tanto destinazioni storiche, come Cuba, Sri Lanka o Turchia, quanto emergenti come Guatemala, la nuova meta per chi ama il Centroamerica, e Giappone, destinazione ideale per gli amanti della vacanza culturale. Dall’Europa si segnala la presenza del Portogallo, rappresentato da un operatore privato.

In particolare, in forte crescita nell’edizione 2018 la presenza degli Stati Uniti che, dopo i risultati ottenuti nel 2017 con la nuova formula, hanno deciso di rafforzare la partnership con Bit 2018 attraverso un progetto di co-marketing che porterà in manifestazione 100 Agenzie di Viaggi ospiti.

Crescono, inoltre, il Leisure e il MICE, che vedrà lo sviluppo di un progetto specifico con la supervisione di un Advisory Board, e si confermano anche le aree tematiche Bit4Job (incontro tra domanda e offerta professionali), A Bit of Taste (turismo enogastronomico), I Love Wedding (Destination Wedding e viaggi di nozze) e Be Tech (soluzioni innovative). Confermata infine la formula mista con la domenica aperta al pubblico dei viaggiatori.

La crescente attenzione di Bit al mondo AdV si conferma anche con un’altra grande novità: la Travel Agent Academy, un format di approfondimento in 4 sessioni da un’ora che si terrà nelle giornate professionali lunedì 12 e martedì 13, per consentire anche la visita in fiera. Rivolta un massimo di 200 Agenzie di Viaggi invitate, selezionate per qualità e quantità dei servizi offerti, la Academy coinvolgerà anche piccole realtà d’eccellenza che si distinguono per la customer satisfaction e proporrà una formazione professionale di altissimo livello volta a migliorare le performance – e di conseguenza la marginalità della propria attività – e focalizzata in particolare su nuove normative 2018, sviluppo tecnologico e formazione tecnica.

In generale, il ricco calendario di momenti formativi e convegnistici si conferma uno dei punti di forza di Bit 2018, anche grazie alla rinnovata travel alliance con Givi, casa editrice di Guida Viaggi e About Hotel, che con la sua expertise supporterà la ricerca e selezione di contenuti di alto profilo organizzati in quattro filoni.

Formazione: contenuti tecnici destinati per AdV e hotel;

Hot Topics: novità in grado di cambiare in modo significativo il mercato, quali le Assicurazioni online, incontro che approfondirà dove e come sottoscrivere una polizza illustrando i vantaggi dell’integrazione B2B;

Novità assolute: appuntamenti dedicati alla prossima stagione, dai nuovi itinerari agli hotel tematici come wine hotel o gourmet hotel, spaziando tra le novità di programmazione dei tour operator in un fitto programma di agili presentazioni da 10 minuti;

Tecnologia: soluzioni innovative per rispondere meglio alle esigenze dei clienti, discutendo ad esempio de I nati nel Duemila compiono la maggiore età quest’anno, per tracciare un identikit della prima generazione di clienti all-digital delle AdV, o Analisi predittiva, sì si può fare, una panoramica di come e perché le AdV e i Tour Operator possono tratte vantaggio dall’analisi dei big data per anticipare i comportamenti dei consumatori.

Per Bit 2018, dunque, una crescita complessiva marcata dai rinnovati livelli di soddisfazione degli operatori: secondo un’indagine indipendente condotta da GRS Explori, l’89,3% degli espositori si è dichiarato soddisfatto e l’87,4% considera la partecipazione importante per la propria attività. Tra i visitatori professionali si segnala il 75% che preferisce la location attuale, confermando l’importanza di contare su una manifestazione sul turismo localizzata a Milano nel vivace contesto della città.

 

Info

www.bit.feramilano.it

@bitmilano