Tutte le novità di Savini Tartufi

Savini Tartufi si è presentata a Taste Firenze, come da tradizione, con molte novità. Tartufai da quattro generazioni, i Savini credono fortemente che il segreto del loro successo risieda nell’ottima qualità della materia prima selezionata. La loro storia imprenditoriale, basata non solo sul tartufo fresco ma anche su prodotti a base di tartufo, pensati, cucinati ed elaborati dalle sapienti mani di Luciano Savini, è nota in tutto il mondo e si caratterizza per l’unicità dei prodotti che Savini Tartufi produce.

Kit Pizza

Quest’anno le novità sono numerose, a cominciare dal Kit Pizza, prodotto in co-branding con MyCB. Il Kit pizza rientra nel progetto più ampio La pizza secondo noi, a cui Savini Tartufi si è dedicata, ascoltando le esigenze dei consumatori, studiando nel tempo 12 prodotti per personalizzare la pizza. Si tratta di prodotti dall’uso molteplice, adatti sia per la pizza che per altri condimenti: dall’olio al tartufo, al formaggio, a sfiziose salse. Si tratta di una scatola dal pack giovanile e giocoso al cui interno sono contenuti la miscela composta da farina (integrale e macinata a pietra) e lievito; l’olio al tartufo per la teglia; il sale e l’olio per la salamoia; la salsa sugo-bruschetta al tartufo; le acciughe al tartufo e quattro teglie usa e getta.

Il Kit è per quattro persone ed è pensato per tutti coloro che amano aggiungere una nota di sapore alla classica pizza, pur non essendo al ristorante o in pizzeria, senza rinunciare alla propria creatività e al gusto personale.

Tartuveg

L’altra novità è Tartuveg, burro 100% vegetale. Un prodotto che nasce per soddisfare la necessità di tutti coloro che preferiscono non consumare prodotti di origine animale senza rinunciare al piacere del burro. Con una base di olio Extra Vergine di Oliva toscano a cui si aggiungono burro di cacao e il tartufo estivo per assicurare un’esperienza gustativa sana e gustosa. Può essere usato per preparare il classico tagliolino al tartufo ma anche uovo, carne, pesce e crostini.

Birba

A completare l’offerta delle novità, la linea I dolci profumi del Tartufo. L’idea della famiglia Savini è quella di continuare ad offrire varianti al tartufo non solo in versione salata ma anche dolce.

Giottina

Partendo dalla tradizione, sono stati creati tre dolci a cui sono stati dati i nomi dei protagonisti della caccia al tartufo, ovvero i cani che hanno fatto e stanno facendo la storia dell’azienda: Birba, Giottina e Rocco. Birba è un morbido budino al cioccolato, Giottina un’avvolgente panna cotta e Rocco un’insolita crème brûlée.

Rocco

Questi dolci al cucchiaio sono delle cremose rivisitazioni di ricette tradizionali, con una nota di tartufo che le rende uniche e originali.

 

SAVINI, IL TARTUFO, LA STORIA E LA RISTORAZIONE

La famiglia Savini si occupa di tartufi da ben quattro generazioni, grazie ad una vera passione tramandata di padre in figlio. Ispirandosi al sapere del padre, Zelindo Savini ha creato il business, Luciano ha proseguito il suo lavoro e infine, con Cristiano, l’azienda si è aperta al mondo, esportando, ad oggi, in più di 40 paesi.

La cosa più affascinante è che la produzione e i procedimenti di lavorazione sono tutt’ora artigianali: il ciclo è, infatti, completo dalla raccolta alla selezione, dalla pulizia alla lavorazione, dal confezionamento alla consegna. Dal 1982 Luciano Savini affianca al prodotto fresco quello conservato, dando vita, anno dopo anno, ad una vasta gamma di referenze fino a creare quattro diverse linee: Collezione, Elegance, Tricolore e Bio.

Savini Tartufi si trova in una posizione strategica, a metà tra Pisa, Firenze e Siena, proprio dove si trovano diverse tipologie di tartufo durante tutto l’anno: la possibilità di poter lavorare in questo triangolo di terra, garantisce a Savini Tartufi il totale controllo di qualità e provenienza.

Le varietà spaziano dal tartufo nero pregiato al tartufo nero uncinato, dal tartufo bianchetto al tartufo nero scorzone estivo per arrivare al tartufo bianco per eccellenza, ovvero il “Tuber magnatum Pico”.

Da citare il 2007, l’anno del tartufo da Guinness dei primati: Savini Tartufi, grazie al cane Rocco, ha rinvenuto il famoso tartufo bianco gigante da 1,497 kg, battuto all’Asta Internazionale di Toscana di beneficenza, con il quale è stato vinto il record mondiale per il tartufo più grande e per il prezzo più alto mai pagato, 330.000 dollari.

Dato il successo della Truffle Experience (esperienza diretta nel bosco di caccia al tartufo), Savini Tartufi ha deciso di offrire la possibilità di degustare il tartufo in location diverse, in città diverse, per tutto l’anno. Tante ricetta al tartufo nel menù del Mercato Centrale di Firenze e Roma e piatti magistralmente preparati nei Truffle Restaurant di Firenze – NH Collection Porta Rossa e Milano – NH Palazzo Moscova.

In poche parole, Savini Tartufi è un’azienda di nicchia, familiare ma internazionale, che ha intrapreso un business su uno dei prodotti più prestigiosi al mondo: il tartufo, di cui garantisce qualità e provenienza e non solo, si occupa di diffonderne la cultura e l’arte della sua trasformazione.

 

 

SAVINI TARTUFI

Piazza C. D’Ascanio Loc. Montanelli

Forcoli (Pisa)

www.savinitartufi.it