TRAVEL IN CATALUNYA, TRA MARE, DIVERTIMENTO E CULTURA

C’è un pezzo di Catalunya ricco di fascino e che merita di essere scoperto e vissuto tra mare, divertimento e gastronomia. L’estate è ormai alle porte e sul taccuino di viaggio possono essere annotate due mete splendide: la Costa Daurada e Terres de l’Ebre.

Spiaggia del Trabucador

A solo un’ora da Barcellona troviamo la Costa Daurada. Oltre ad essere desiderata da chi ama andare in bici, ha delle caratteristiche uniche: Cambrils è, di fatto, la capitale gastronomica mentre Calafell è molto apprezzata dalle famiglie.

Sant Jordi d’Alfama a l’Ametlla de Mar

Ottantuno chilometri di costa con 60 spiagge di sabbia fine e dorata formano il versante marittimo. La Costa Daurada è una destinazione ideale per la famiglia anche per la presenza del PortAventura World, uno dei parchi divertimento più grandi d’Europa e di cui fanno parte il PortAventura Park e il PortAventura Caribe Aquatic Park. E poi c’è il Ferrari Land, l’unico parco in Europa dedicato al cavallino rampante.

Cattedrale di Tarragona

Il massiccio della Serra del Montsant, nella regione del Priorat, è invece simbolo di turismo sostenibile. Questo comprensorio è una vera e propria Cattedrale del Vino: comprende la DO Montsant e la DOQ Priorat, alcuni dei vini più pregiati del mondo. Ad essi bisogna aggiungere vini e spumanti delle DO Tarragona, Penedès, Conca de Barberà e Cava. Infine Tarragona, città Patrimonio Unesco, ma anche i monasteri cistercensi e Reus, la città di Gaudí e del Vermouth.

El Garxal

Scoperta la Costa Daurada, la tappa è d’obbligo nelle Terres de l’Ebre, paradiso per gli amanti della natura, adatte per gli amanti del turismo slow. Le famiglie possono godere della bellezza e della vivacità del Parco Naturale del Delta: tante le attività che possibile svolgere, tra cui il bird watching, tour in bici ed escursioni in battello. Territori che presentano una notevole varietà dal punto di vista paesaggistico e gastronomico. All’allevamento di ostriche e di mitili autoctoni nelle tranquille e tiepide acque del Delta dell’Ebro, vanno aggiunti il pesce e i crostacei forniti dal Mediterraneo e la peculiare cucina tradizionale dell’entroterra. È una zona nota per la produzione del riso del Delta, la cui coltivazione è una delle attività agricole più importanti insieme ad agrumi, miele e vino. Dal 2013 la maggior parte del territorio delle Terres de l’Ebre è stato qualificato “Riserva della Biosfera”, un riconoscimento alla qualità di tutto l’ecosistema di cui l’Ebro è la spina dorsale, un fiume vivo e a tratti navigabile che svolge un ruolo di grande rilevanza. Ha ricevuto inoltre il riconoscimento Top 100 Sustainable Destinations, una delle 100 migliori destinazioni turistiche sostenibili del mondo.

Dune del Delta dell’Ebre

L’estate catalana è dunque un’ottima soluzione per la sua varietà: lo spettacolo delle sue coste, la qualità della tradizione enogastronomica, la continua scoperta di mete quasi inesplorate. Ottimi motivi per trascorrere le vacanze in Catalunya: dopo un 2018 da record per presenze di italiani, anche il nuovo anno sta confermando l’appeal della regione tra i viaggiatori del Belpaese.

 

 

catalunyaexperience.it

 

Photo credits: Agenzia Catalana del Turismo