Enogastronomia e musica, questi gli elementi vincenti del Bravò Caffè, locale storico del centro di Bologna, che, capitato, quasi per caso, nelle mani di Manuel nel 2003, è stato forgiato dalla sua creatività, diventando un punto di riferimento per gli amanti del genere, e non solo, a livello nazionale ed internazionale.

All’inizio c’erano i concerti di gruppi locali, poi è arrivato lo showcase di Howard Jones alla fine del 2005, che ha dato vita all’idea della struttura del locale, connotandone la sua anima, intensa e ben definita. Un’anima musicale che accoglie strumentisti, jazz, rock, funk, musica popolare.

La struttura e le atmosfere sono rimaste quelle del Jazz Club, ma si sono sapientemente amalgamate con le vibrazioni dei tempi moderni, in un aggiornamento reale e lucido, di toni, ritmi ed emozioni.

Infatti Manuel, fra tutti gli artisti che si sono esibiti nel suo locale e i gruppi emergenti che poi sono diventanti nomi importanti, si ricorda soprattutto di quella volta in cui ha issato sul palco Paolo Villaggio, e lui ha iniziato a raccontare e raccontarsi, per due ore, in mezzo alla gente.

Cody Chesnutt al Bravo Caffé – 12 novembre 2017 (courtesy www.bravocaffe.it)

Perché i posti sono anche questo, sono luoghi in cui capitano cose che rimangono nel cuore, cose che non ti aspetti o che ti aspetti ma non con quelle sfumature di colore, odore o sapore.

I posti sono fatti di momenti e delle emozioni di chi ci sta.

Con la musica della vita in sottofondo.

Contacts

BRAVO CAFFÈ, BOLOGNA

Address

Via Mascarella, 1
Bologna Italia

Map