JAMES’ TASTING: CLETO CHIARLI LAMBRUSCO DEL FONDATORE

Cleto Chiarli Tenute Agricole, ovvero il punto d’arrivo di lunga una storia imprenditoriale iniziata nel lontano 1860 quando nell’anno dell’Unità d’Italia Cleto Chiarli, trisavolo dei fratelli Anselmo e Mauro oggi quarta generazione alla testa dell’azienda modenese, avvia per primo la produzione di Lambrusco.

Dalla splendida Tenuta Sozzigalli, nelle campagne nelle campagne a nord di Modena, provengono le uve Sorbara, da cui nasce il Lambrusco del Fondatore, gemma preziosa della Cleto Chiarli.

 

JAMES’ TASTING

CLETO CHIARLI LAMBRUSCO DEL FONDATORE

91/100

Rifermentato in bottiglia, ammalia per un colore brillantissimo e uniforme, aromi decisi e intensi di frutta rossa, fragola in particolare. Al palato è polposo, fruttato, supportato da un’ottima acidità. La beva è facile e mai banale. Un vino d’iconica identità: la semplicità che si sposa con il carattere, un vino che garantisce un rapporto qualità/prezzo pressoché imbattibile. Da mettere in tavola con salumi, possibilmente artigianali. E il godimento per un abbinamento strepitoso è garantito.

 

www.chiarli.it