FATTORIA MORETTO, UN LAMBRUSCO PERFETTO

Adoro il Lambrusco, la sua giovialità e la sua esuberanza. E, quando è di qualità, la sua capacità di trovare sempre l’abbinamento perfetto. Non ho predilezioni, scelgo sia il Lambrusco carico di colore e aromi che quello lieve ed etereo, così raffinato e inusuale. Oggi un plauso alla Fattoria Moretto, splendida realtà del Lambrusco Grasparossa: le sue etichette sono esempi di stile, generosità, equilibrio. Un’esplosione di frutta rossa, che si apprezza già dalla spuma abbondante e vermiglia. I sentori di ciliegia e fragola, il palato tagliente e acido, una vera cascata di piacevolezza che ti porta a finire la bottiglia in pochi minuti.

Oggi l’azienda è gestita Fausto e Fabio Altariva, terza generazione della famiglia, e produce circa 70.000 bottiglie annue lavorando su 10 ettari di vigneto. A partire dal 1991 i due fratelli hanno deciso di produrre Lambrusco Grasparossa DOC in bottiglia, distaccandosi quindi dall’allora produzione di massa. Scelte felici, pionieristiche, vincenti.

La qualità prima di tutto, ad iniziare dai terreni discontinui localizzati nelle colline di Castelvetro e coltivati con sistemi di agricoltura biologica: qui nascono i Lambrusco Grasparossa in purezza di Fattoria Moretto. L’esposizione a sud – sud/est dei vigneti e terreni limo-argillosi favoriscono ventilazione e salubrità dei grappoli. La raccolta è effettuata manualmente con l’obiettivo di preservare freschezza e integrità del prodotto in tutto il processo che porterà le uve in cantina. La vinificazione prevede un metodo Charmat lungo con una spremitura soffice dell’uva, una macerazione a temperatura controllata e una successiva fermentazione del mosto in autoclavi di acciaio per conferire freschezza e naturale vivacità al prodotto.

Franchezza e qualità, eleganza e pulizia: sono le parole d’ordine che segnano ogni bottiglia di Fattoria Moretto.

 

 

 

fattoriamoretto.it