JAMES’ 7 BEST: PINOT NERO ALTO ADIGE

Uno dei vini simbolo della produzione enoica dell’Alto Adige: il Pinot Nero. Ne abbiamo degustati moltissimi ed ecco la nostra classifica dei migliori assaggi.

 

1

Pinot Nero Monticol Terlan Riserva 2015

93/100

Da una cantina “stellare” che produce da sempre grandi vini ecco il Monticol, uno splendido Pinot nero dagli aromi di piccoli frutti rossi, piacevolmente erbaceo e vegetale, poi legni dolci e spezie. Al palato è corposo, pieno, dinamico e vivacemente acido.

 

2

Maglen Tramin Pinot Nero 2015

92/100

L’altra “stella” dell’Alto Adige, Cantina Tramin. Il loro Pinot Nero Maglen ammalia già dall’aroma complesso, in equilibrio tra intriganti nuance di lacca, pelliccia e fragole di bosco. Al palato è morbido, piacevolmente acido, con una meravigliosa ciliegia sotto spirito netta e definita.

 

3

Ploner Pinot Nero Exclusiv Riserva 2014

91/100

Una vera (e piacevole) sorpresa l’Exclusiv di Ploner, un Pinot Nero che colpisce per pulizia e concentrazione. Aroma intenso di ciliegia sotto spirito, cuoio, incenso. Al palato è ampio, lungo, luminoso e perfettamente definito.

 

4

Pfitscher Matan Pinot Nero Riserva 2015

91/90

Il Matan di Pfitscher è una vera “spremuta” di ciliegia: fin dall’aroma, di grande concentrazione, ma è soprattutto al palato che dà il meglio di sé, con una bocca di particoalre finezza, equilibrata e fine, supportata da un’ottima aciditià.

 

5

Girlan Trattmann 2015 Pinot Nero Riserva

91/100

Una selezione attenta della qualità delle uve (Mazzon, Pinzano, Cornaiano) regalano un vino eccellente per qualità ed equilibrio. I piccoli frutti rossi rifrescano un aroma che vira verso i legni dolci e lo smalto. Palato asciutto, elegante, rotondo e acido.

 

6

Marcus Prackwieser Prasesulis Pinot Nero 2015

90/100

Uno splendido Pinot Nero il Prasesulis di Marcus Prackwieser: l’aroma è esemplare e intrigante, tra continui rimandi a nuance di arance amare, melagra e ciliegia. Al palato è particolarmente intenso e profondo, ampio e morbido.

 

7

Blauburgunder Zeno Meran 2015

90/100

Nasce ai piedi del massiccio dello Sciliar il Pinot Nero Zeno di Meran. Domina all’aroma la freschezza del frutto, la pulizia e la franchezza. In bocca non delude: ottimo equilibrio, con una mirabile fragola di bosco e un’ottima acidità.

 

Meritano una citazione anche Franz Haas Pinot Nero 2016 (aromi leggermente fumè e splendida ciliegia sotto spirito), Borgum Novum Pinot Nero Riserva 2014 (materico e polposo) e Abbazia di Novacella Pinot Nero Riserva 2015 (estrema pulizia e intensità).