JAMES’ TASTING: T.N 76 WEISSBURGUNDER 2014 NIEDERMAYER

La tenuta Thomas Niedermayr, già conosciuta come Maso Gandberg, si trova ad Appiano sulla strada del vino (Bolzano), dove da oltre 20 anni produce vini biologici certificati. Oltre al Pinot Bianco, uva tradizionale della zona, l’azienda coltiva e vinifica alcuni vitigni PIWI, varietà originarie di altri paesi e resistenti alle malattie, che non richiedono l’uso di sostanze chimiche e permettono la produzione di vini naturali dal sapore genuino e dal gusto intenso. Immersa nello splendido paesaggio del bosco misto delle “Buche di Ghiaccio”, la tenuta Thomas Niedermayr coltiva una superficie di 3,3 ettari che va dalla base del maso Gandberg fino a un’altitudine di 520 metri s.l.m. A valle si trovano gli alberi di mele (varietà Topaz e Pinova), mentre il vigneto si estende per 2 ettari sul promontorio a sud-est ai margini del territorio del Pinot Bianco di Appiano. Proprio il Pinot Bianco trova in questo suolo spesso e leggermente basico le condizioni ideali per una produzione d’eccellenza. La tenuta è curata dai Niedermayr da generazioni e oggi è gestita direttamente dal giovane Thomas (29 anni), che ha deciso di continuare l’attività di famiglia per produrre vini naturali.

 

JAMES’ TASTING

T.N 76 WEISSBURGUNDER 2014 NIEDERMAYER

92/100

Il Pinot Bianco T.N. 76 è un mirabile esempio di come si possa produrre un vino naturale senza sacrificare principi e regole fondamentali che, fin dall’inizio, premiamo nella nostra rubrica James’ Tasting: pulizia, profumi, equilibrio, piacevolezza. Questo Pinot Bianco risplende per un meraviglioso aroma di pietra focaia, netto e deciso. Nuance di mela e fiori rendono il bouquet piacevolmente fresco e suadente. Il palato è popoloso, materico e lunghissimo, perfettamente armonico, con una nota minerale di grande eleganza.

 

www.thomas-niedermayr.com