LA FIABA DI NATALE PIU’ SCINTILLANTE DELLE ALPI

Il profumo di frittelle appena sfornate, le mani che si scaldano attorno a una tazza di vin brulé o di cioccolata calda, i visi dei bambini illuminati dalle luci della festa. Il Natale ha un’atmosfera particolare ad Hall in Tirol, splendida cittadina medievale che vanta 700 anni di storia della regione turistica di Hall-Wattens, a pochi chilometri dal confine del Brennero. Un calendario dell’Avvento luminoso proietta i giorni che mancano al Natale sulle facciate degli splendidi palazzi storici e tutta la città si prepara per la festa più attesa dell’anno. Le stradine del centro si riempiono di luci, stelle e decorazioni, mentre la musica rende ancora più viva l’aria di festa. Gli abitanti aprono su richiesta le porte delle loro case per ripetere una delle tradizioni più amate il Krippele schauen: mostrare i loro presepi e offrire dolci dell’Avvento agli ospiti.

Poco lontano, a Wattens, la magia continua ai Mondi di Cristallo Swarovski, quest’anno ancora più splendenti nel periodo natalizio. Dal 29 novembre 2019 al 6 gennaio 2020 il Festival delle luci racconterà la fiaba invernale più scintillante delle alpi: arpe luminose producono armoniosi suoni e fanno illuminare i magici personaggi creati dal designer Tord Boontje, in un’installazione interattiva, affascinante e coinvolgente. Un paesaggio dove luci musica e milioni di cristalli interagiscono, creando un’atmosfera incantata.

Ad Hall in Tirol il Natale è davvero uno “stile di vita” : tutta la cittadina viene decorata a festa e un calendario dell’Avvento luminoso proietta i giorni che mancano al 24 dicembre sulle pareti dei palazzi della splendida Oberer Stadtplatz. I numeri, dapprima tutti bianchi, uno alla volta, allo scoccare di un nuovo giorno, come in un magico conto alla rovescia, cambiano colore: il 24 dicembre tutti i numeri proiettati sui palazzi, decoreranno e illumineranno la città con tanti colori. La musica natalizia inizia a risuonare per le piccole vie del paese e il dolce profumo di kiachl, caldarroste e zucchero caramellato accompagna, a partire dal 22 novembre 2019, alla scoperta di un piccolo e particolarmente ricercato mercatino di Natale. Decine di bancarelle di artigiani e agricoltori della regione propongono tante idee per i regali di Natale o per addobbare la casa per le feste, realizzate con materiali naturali come legno, lana, paglia o terracotta, ma anche preziosi e delicati come il vetro. Un dolce angolo è dedicato alle golosità tipiche del Natale di questa regione: Kirchtagskrapfen, pan di zenzero, vin brûlé, punch, krapfen, caldarroste, Kiachln con crauti o mirtilli, le tipiche Schnaps o formaggi regionali.

Natale è la festa dei bambini e Hall dedica loro un programma speciale. Lo Streichelzoo, lo zoo delle carezze, li aspetta per coccolare le pecorelle e le caprette e fare un giro in groppa a un simpatico pony. Un cantastorie li attende sulla scalinata della piazza principale per ascoltare tante fiabe della tradizione tirolese e partecipare a laboratori creativi, in cui potranno divertirsi a realizzare con le loro mani piccoli doni di Natale. Il 6 dicembre 2019 grande festa in centro storico con l’arrivo di San Nicola. Angeli e pastori lo accompagneranno, mentre farà il suo ingresso nel mercatino, dove terrà il tradizionale discorso e canterà le canzoni natalizie insieme ai bambini.

Un’altra esperienza unica e speciale è il Krippele schauen (vedere i presepi tradizionali): i cittadini di Thaur e Absam, due paesi della regione di Hall Wattens, aprono le porte delle loro abitazioni e invitano gli ospiti a vedere i loro presepi tradizionali tirolesi, offrendo loro torte e biscotti fatti in casa, accompagnati “dall’Acqua della gloria”, come si chiama scherzosamente la tipica Schnaps tirolese, dato che per il brindisi non si dice cin-cin, ma “gloria”.
Il mercatino è aperto dal 22 novembre al 24 dicembre 2019, dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 20, il sabato dalle 10 alle 20, la domenica dalle 13 alle 20, il 24 dicembre dalle 10 alle 13.

Quando arriva l’inverno fa buio presto e tutti sentiamo il bisogno di luce e calore. I Mondi di Cristallo Swarovski illuminano con i loro cristalli e la loro energia questa stagione con installazioni luminose uniche. Fiocchi di neve e scintillanti cristalli danzano nel crepuscolo e fanno a gara a chi brilla di più.
Dal 29 novembre 2019 fino al 6 gennaio 2020, con il Festival delle Luci, racconteranno la fiaba invernale più scintillante delle Alpi. Non appena il manto della notte si posa sul paesaggio innevato, i Mondi di Cristallo Swarovski vengono avvolti da un’atmosfera suggestiva. Una luccicante arpa luminosa, appena sfiorata dai visitatori, produce suoni armoniosi che, a loro volta, fanno illuminare gli straordinari personaggi invernali creati dal designer Tord Boontje nel parco del Gigante.

La Nuvola di cristallo con i suoi 800.000 cristalli Swarovski accoglie un’installazione sonora interattiva, rivelando una straordinaria interazione di luce e cristallo. E anche lo scintillante Carousel del designer spagnolo Jaime Hayon continuerà, durante l’inverno, a girare allegramente e a creare con 15 milioni di cristalli Swarovski e la sua luce calda e splendente un’atmosfera invernale da sogno. Carla Rumler, Cultural Director Swarovski e curatrice dei Mondi di Cristallo Swarovski, sottolinea: “d’inverno, arte, design, cristallo e luce si fondono nei Mondi di Cristallo Swarovski, creando un’atmosfera che nella stagione più buia dell’anno non può essere vissuta in nessun altro luogo con la stessa intensità.” Le giornate invernali ai Mondi di Cristallo Swarovski scaldano gli animi: si passeggia tranquillamente nel grande Parco, circondati dalle maestose alpi tirolesi, accompagnati dal fascino dei cristalli, della luce e della neve, fermandosi per una pausa golosa al Daniels Kristallwelten. Il menù di gala del 30 dicembre, alla vigilia di San Silvestro, è una novità del programma del 2019; durante questo evento l’esperto team gastronomico del ristorante saprà convincere fino a cento ospiti delle sue capacità proponendo diverse portate, dolci prelibatezze create dalla pasticceria della casa comprese. Il giovedì poi, il Daniels Music Club darà il via al fine settimana insieme a DJ di tendenza.

Durante il periodo dell’Avvento tanti workshop per bambini animeranno le giornate ai Mondi di Cristallo con temi sempre nuovi, dal “Potersi trasformare per una volta in un albero di Natale” a “Candele cristalline”, “Scintillanti alberi di Natale”, “Angioletti di cristallo”. Nei fine settimana dell’Avvento grandi e piccini potranno vivere nell’Atelier di cristallo il loro lato creativo e realizzare scintillanti decorazioni natalizie, che ricorderanno loro a lungo le esperienze condivise nel regno del Gigante, quando sono saliti sulla torre giochi e hanno ammirato il paesaggio invernale dall’alto, al riparo dal vento e dalle intemperie o quando sono andati a fare un giro insieme sulla nuova giostra.
Attrazioni speciali attendono i visitatori dei due Swarovski Kristallwelten Store di Innsbruck e Vienna. Le suggestive installazioni artistiche della scenografa Rhea Thierstein creano un’atmosfera natalizia da incanto.

La regione turistica di Hall Wattens ha altresì pensato a un pacchetto speciale in occasione del Natale. Dal 22 novembre al 24 dicembre 2019 2 pernottamenti in gasthof tipico a partire da 116 euro a persona, in camera doppia. Riduzioni per i bambini fino ai 14 anni in camera con i genitori. L’offerta comprende: un vin brulè con cui scaldarsi durante le passeggiate al mercatino di Natale in una tazza poi da portare a casa come ricordo, visita guidata della città di Hall in Tirol, ingresso al museo e alla torre della Zecca di Hall, visita ai Mondi di Cristallo Swarovski.

In più le strutture alberghiere della regione di Hall-Wattens consegnano a tutti i loro ospiti la Schatzkarte, guest card gratuita che consente di viaggiare liberamente sugli autobus della regione di Hall-Wattens e di accedere a tante attrazioni a condizioni vantaggiose. Viaggiare diventa così più semplice. Una volta arrivati in hotel si possono tranquillamente lasciare le chiavi dell’auto in camera e godersi la vacanza scegliendo l’autobus, che permette di spostarsi in tutti i paesi della regione in modo comodo e veloce. La guest card è valida anche per l’autobus che porta a Innsbruck e ritorno (la carta non può essere però utilizzata negli autobus di Innsbruck).

 

hall-wattens.at