Milanese, giornalista, critico (di tutto) e interista militante. Prima di James Magazine ha diretto la sua vita in modo smodato, folle e spesso incomprensibile ai più. Oggi continua a farlo, possibilmente senza farsi mancare l’unico rimedio che conosce per sopportare il mondo in cui vive: una quotidiana, inimmaginabile e spudorata quantità di Champagne.

Franciacorta James Tasting

QROSÉ BRUT 2011 QUADRA

È uscito sul mercato il 20 luglio Franciacorta QRosé vendemmia 2011 di Quadra, annata che Mario Falcetti considera la migliore degli anni 2000. Ho sempre considerato Mario Falcetti uno dei più talentuosi winemaker della Franciacorta, vero creatore di immagini e suggestioni di una terra che gli sta addosso come un vestito sartoriale. Il Qrosé ha […]

Art Champagne Primo piano

TEO KAYKAY, LO CHAMPAGNE CAMBIA COLORE

Siamo stati i primi a parlare di questo artista dotato di grande sensibilità e creatività (jamesmagazine.it/teo-kaykay), il primo a fondere la street art con lo Champagne, due mondi che amiamo profondamente. Teo Kaykay da allora è cresciuto sempre di più, molti hanno tentato di imitarlo (senza riuscirci) e la sua mente creativa non è mai […]

Primo piano Wine

ALBINO ARMANI, 400 ANNI TRA “ARBORI E VIGNE”

Il nome di Albino Armani affonda le sue radici in 400 anni di storia, di vigna e di passione per il vino. Una realtà dinamica, che sin dai suoi albori ha guardato con favore alla crescita e allo sviluppo, ma anche alla conservazione. Oggi l’ambizioso progetto familiare conta cinque tenute di proprietà per un totale […]

Champagne Primo piano

L’IMPRESSIONE DI UN KRUG

“Essendo tutte le regole insite nelle leggi stesse della natura, niente è più semplice che individuarne i principi, e niente è più indispensabile. Nell’arte, tutto deve essere voluto”: questa frase è contenuta negli articoli che il pittore e teorico David Sutter pubblicò dal febbraio 1880 sulla rivista L’Art sotto il titolo di Phénomènes de la […]

Franciacorta James Tasting

BELLAVISTA RISERVA VITTORIO MORETTI 2013

Riserva Vittorio Moretti nasce nel 1984, data dell’entrata in azienda di Mattia Vezzola enologo storico della maison e rappresenta, nelle rare annate in cui viene prodotto, una delle vette più alte che la Franciacorta sia in grado di esprimere. E’ un blend che nasce dal desiderio di valorizzare tutti i maggiori appezzamenti di Bellavista come […]

Franciacorta Primo piano

BARONE PIZZINI, L’EVIDENZA DELLE COSE

Se è palese a tutti che l’equilibrio del mondo del vino si basa fondamentalmente sulla sua straordinaria varietà, è altrettanto evidente che un panorama così eterogeneo vive di singolarità, di contrasti, di passioni univoche e di idee del tutto personali. Conosco persone che si ergono a paladini instancabili (e noiosi) di una certa tipologia di […]

Primo piano Travel

GRADO, LA MADRE DI VENEZIA

Un luogo unico che finalmente riapre. Grado è una destinazione ineguagliabile: il mare, la storia, l’arte, la gastronomia, lo sport. C’è tutto a Grado, una terra che sembra non avere confini, una enclave che appare come un microcosmo che si autoalimenta da solo. Il Patriarca era di Grado, “la madre di Venezia”. Non è difficile […]

Hop Primo piano

KBIRR, LA BIRRA DI NAPOLI

Tra tanti assaggi di vino di questa infinita quarantena è stato un piacere spezzare la monotonia con una degustazione di birra. E non una birra qualsiasi, perché il progetto Kbirr ha tutte le caratteristiche per essere vincente. Innanzitutto la qualità della birra, indiscutibile in ogni declinazione che abbiamo indagato: leggere e complesse, aromatiche e intense, […]

Art Primo piano

I “SOGNI” DI AUGUST VILELLA

Non è la prima volta che un artista mi contatta e mi offre in visione la sua arte. Quando è accaduto in passato un moto d’orgoglio mi è salito piano piano nel petto, perché ho percepito che quella commistione di suggestioni diverse che ha partorito James non è stata vana. Io la chiamo semplicemente “dipendenza […]

Primo piano Wine

PIGHIN, ODE ALL’ANIMA BIANCA DEL VINO

Sono un “bianchista”, lo sono sempre stato. Una volta, troppi anni fa, dichiararsi bianchista era un atteggiamento giacobino ed estremista, e venivi guardato con sospetto. Nel “club degli eletti” c’era solo spazio per i vini rossi, come se l’universo della degustazione fosse totalmente vermigliocentrico. Ma io adoravo i bianchi, la loro freschezza, la loro duttilità […]