L’INCONTRO: NICOLAS FEUILLATTE & GIANCARLO MORELLI

Milano, ristorante Morelli, luogo raffinato ed elegante, la tavola di Giancarlo Morelli, personaggio eclettico, fantasioso, estroverso, dotato di grande empatia e simpatia: è lui che ha creato piatti armonici da abbinare in una serata di grande piacevolezza agli Champagne di Nicolas Feuillatte.

Chef Giancarlo Morelli & Laurent Panigai, Directeur général adjoint Maison Nicolas Feuillatte

La Maison nata nel 1976 con sede a Chouilly nella Côte des Blancs nel cuore della Champagne, firma la perfetta rappresentazione dello Champagne del XXI secolo, basato sui principi ispirati dal suo fondatore, Monsieur Nicolas Feuillatte. Maisons de Champagne, numero uno in Francia e terza al mondo, con 10,3 milioni di bottiglie vendute nel 2017, si presenta con una nuova immagine innovativa per esprimere la sua visione. Iniziata nel 2016, questa espressione di nuova identità originale ha portato alla creazione di un nuovo emblema ispirato a splendidi pezzi di gioielleria. La grafica offre indizi illuminanti per comprendere appieno l’essenza del marchio (la dimensione umana – il più grande marchio di viticoltori – la stella, simbolo di lusso ed eccellenza – la missione: combinare lusso ed emozione).

Gli champagne Nicolas Feuillatte rappresentano, infatti, anche il più grande marchio di viticoltori e quindi l’impegno e la passione dei suoi 4.500 coltivatori associati, rispecchiando la ricchezza e l’enorme diversità dei suoi vigneti nella Champagne: oltre 2100 ettari di cui 11 dei 17 Grands Crus, 26 dei 42 Premiers Crus e 145 degli altri 260 Crus dalla denominazione.

Pertanto, lo Chef de Caves Guillaume Roffiaen ha a disposizione un’eccezionale varietà di Crus che offre infinite possibilità di assemblaggio, creatività illimitata e la libertà di essere eclettico, con un’attenta selezione tra i Grands Crus e i Premiers Crus. Raffinatezza, precisione ed eleganza sono le pietre miliari necessarie per la creazione delle Cuvées, realizzate attraverso la delicata “Art de l’Assemblage”. Sono, infatti, Champagne pensati per essere goduti sempre, che danno emozione e piacere, dal carattere unico e sempre rappresentativi dello stile inimitabile Nicolas Feuillatte. Laurent Panigai, Directeur général adjoint, e Gwenaelle Ramond, Responsabile per l’export Italia ci hanno raccontato gli champagne in abbinamento ai piatti dello Chef Morelli.

 

RESERVE EXCLUSIVE BRUT

89/100

È un assemblaggio composto dal 20% di Chardonnay che dona eleganza e finezza, dal 40% di Pinot Noir per la rotondità e la struttura e dal 40% di Meunier per il carattere fruttato, sottile e delicato. Affina circa 36 mesi sui lieviti e ciò apporta una certa maturità. La base di annata è la 2013 con un 35/40% di vins de réserve e dopo il dègorgement avvenuto a inizio 2018 è stato dosato a 8 g/l. Il Réserve Exclusive Brut è uno Champagne iconico che incarna l’esprit della Champagne e lo stile di Nicolas Feuillatte, elegante, leggero, fresco
e vibrante, con un aroma fruttato intenso ed espressivo. Note di pera matura e albicocca, semplice nella sua complessità, con una sensuale florealità. In bocca piacevole con un finale di bella freschezza e acidità agrumata. In abbinamento al benvenuto dello chef.

 

GRAND CRU PINOT NOIR MILLESIMATO 2008

91/100

Questo Champagne (100% Pinot Noir dosage 8 g/l) è creato con le migliori uve di Pinot Noir di 5 villaggi classificati Grand Cru. Trae la maggior parte del suo carattere dalla freschezza e delicata speziatura dei Crus del Nord della Montagne de Reims, Verzy e Verzenay e dalla struttura ben equilibrata dei Crus dal Sud della Montagne de Reims, Bouzy, Aÿ e Ambonnay. Potente e raffinato, concentrato, equilibrio tra la struttura e la tonalità fruttata dei Pinots, note di ribes, pesca, note floreali, sentori tostati con un finale piacevolmente salino. La tensione dell’annata dà a questo champagne un carattere teso e dritto. Il suolo argilloso con un sottosuolo crayeuse dei Grand cru conferisce corpo e mineralità. In abbinamento alla testina di vitello, umeboshi e lenticchie soffiate.

 

GRAND CRU CHARDONNAY MILLESIMATO 2010

92/100

Le uve selezionate per il Grand Cru Millesimato Blanc de Blancs (100% Chardonnay, dosaggio 8 g/l.) provengono solo da villaggi classificati Grand Cru, prevalentemente dai vigneti dalla Côte des Blancs, Cramant, Chouilly, Avize e Le Mesnil sur Oger. Apprezzati per il carattere tipico e per i suoli gessosi, creano vini di elegante mineralità. Una piccola quantità delle uve dalla Montagne de Reims completa l’assemblaggio e valorizza la selezione di uve Chardonnay più complesse. Al naso espressivo, complesso, caratterizzato da bella diversità aromatica, note di pain grillé, speziature, note di lime, nuance di caffè e scorza di mandarino. In bocca fresco e delicato, con un finale lungo di fine e delicata mineralità gessosa. In abbinamento al risotto mantecato al burro d’ostrica, polvere di lamponi e ibisco.

 

PALMES D’OR BRUT MILLESIMATO 2006

94/100

E’ composto dal 50% di Pinot Noir e 50% di Chardonnay. L’annata 2006 di Palmes d’Or Brut si rivela corposa e complessa. Il suo assemblaggio è il risultato di una privilegiata selezione di Grands Crus della Montagne de Reims, come Verzy, Verzenay, Ambonnay, Bouzy e Aÿ, e della Côte des Blancs come Chouilly, Cramant, Avize, Oger e Le Mesnil-sur-Oger. Tutti Grands Crus di carattere che si uniscono in melange armonico solo con il tempo e grazie anche al 7% dell’esotico Chardonnay di Montgueux, all’olfatto fresco, con una superba dualità floreale e fruttato, estremamente delicato, fiori secchi, e zest di limone. Al palato si denota una grande struttura, con ritorno gusto olfattivo preciso e un finale fresco, minerale, armonioso di bella lunghezza. In abbinamento al filetto di vitello in crosta di cenere topinambur, datteri e verza.

 

RESERVE EXCLUSIVE ROSÈ

89/100

45% Pinot Noir, 45%Meunier, 10%Chardonnay con un’aggiunta del 16% di Vin Rouge, 50% di Bouzy e 50% di Les Riceys, i 2 Villaggi più importanti per il Pinot Noir tranquillo. E’ uno Champagne delicatamente profumato che esplode con aromi di frutta rossa, sentori di ribes rosso, mirtillo e lampone uniti a un accenno di fragoline di bosco. Dalla struttura raffinata e vibrante, è uno Champagne di interessante intensità e complessità con un bell’equilibrio tra la parte dolce e la salinità. In abbinamento con il Monte Bianco.

 

 

nicolas-feuillatte.com