BAGNA CAUDA DAY AL BISTROT DELLA ROCCA

Dal 23 al 25 novembre il Bistrot situato all’interno del Relais Rocca Civalieri aderisce alla curiosa iniziativa assieme ad oltre 150 ristoranti ad Asti, in Piemonte e in tutto il mondo

 

Il 23, 24 e 25 novembre torna il Bagna Cauda Day: giunto alla 6ª edizione ed organizzato dall’Associazione culturale Astigiani, l’evento coinvolge migliaia di appassionati del tradizionale piatto piemontese. In oltre 150 ristoranti, osterie e cantine storiche tra Asti, Piemonte e nel mondo si accenderanno 15 mila fujot, il caratteristico tegame in terracotta in cui viene cucinata una salsa calda di aglio, olio e acciughe, dove intingere le verdure di stagione, seguendo una ricetta secolare.

Bagna Cauda (photo credits Franco Bello)

Il Bagna Cauda Day ha nell’Astigiano e in Piemonte il suo storico baricentro ma non mancano adesioni significative sia in Italia che dall’estero. Il BCD è arrivato anche in Russia e in Perù grazie ad astigiani che hanno proposto la partecipazione a rinomati ristoranti italiani e non che vanno ad aggiungersi alla pattuglia internazionale già presente, da Berlino all’Australia.

I numeri sono sempre imponenti: 151 i locali dell’Astigiano, del resto del Piemonte e all’estero che, con più di 15 mila posti a tavola, daranno vita alla più grande bagna cauda collettiva e contemporanea al mondo.

Alla formula vincente (prezzo della bagna cauda fisso a 25 € dal ristorante stellato alla trattoria, il vino proposto a 10 euro a bottiglia), quest’anno si potrà aggiungere un “finale in gloria con tartufo”.

“Con il Bagna Cauda Day” dicono gli organizzatori “vogliamo riportare la Bagna Cauda al centro della proposta gastronomica che parte dal Piemonte e coinvolge numerose realtà in tutto il mondo. In nome dell’amicizia, del gusto di stare insieme del valore di riscoprire sapori intensi, veri, autentici. La Bagna Cauda è un piatto senza divieti e ingredienti nascosti. Aperto ad ogni cultura e tradizione. Come diciamo noi: è riservato a chi non ha la puzza al naso…”.

Il Relais Rocca Civalieri ha deciso di aderire a questa iniziativa e di proporre all’interno del suo “Bistrot della Rocca” la versione classica: venerdì 23 solo a cena, sabato 24 e domenica 25 anche a pranzo al prezzo “politico” della manifestazione di € 25,00 ogni ospite avrà diritto a gustare una ricca a colorata Bagna Cauda tradizionale e a ricevere il simpatico kit del “bagnacaudista” che comprende: il “Vademecum della Bagna Cauda”, edito da Astigiani con storia, citazioni letterarie, testimonianze, consigli, ricetta ufficiale; il bavagliolone d’autore in tessuto, con logo del Bagna Cauda Day da usare e tenere a ricordo dell’evento; aggiungendo la quota di € 15,00 ogni ospite potrà avere il suo “Finale in Gloria” ovvero (Uovo con Tartufo) mentre si potrà scegliere il vino à la carte oppure preferire il Barbera dell’Azienda Agricola Nuova Cappelletta (€ 10,00 prezzo “politico” della manifestazione).

Rocca Civalieri ha previsto un pacchetto pensato per chi, dopo il pranzo o la cena, preferisca non mettersi in auto ma rilassarsi nel Resort potendo usufruire di tutti i servizi tra cui la splendida SPA. Il Pacchetto Bagnacauda prevede: pernottamento in camera matrimoniale Superior; prima colazione a buffet; ingresso alla Civalieri SPA con percorso Acqua; Bagna Cauda (115 € per persona, Supplemento Doppia Uso Singola 40 €).

Bagna Cauda Day (Photo credits Giulio Morra)

Da non perdere infine il coraggioso e appassionato “Barbera kiss” il bacio di mezzanotte che i bagnacaudisti si scambieranno in piazza San Secondo ad Asti in altre piazze e nei ristoranti nella serata di sabato 24 e l’immancabile “Kit del dopo bagnacauda” con il dentifricio “Baciami subito”.

 

 

www.bagnacaudaday.it

www.hotelroccacivalieri.it