C’è ancora il vecchio pavimento in graniglia della storica enoteca Gaboardi e Pogliani.

Ci sono le travi antiche e gli archi in mattoncini rossi a rimandare ai tempi in cui i milanesi venivano a prendere le bottiglie buone, che oggi sono ancora protagoniste, ordinatamente esposte in una cantina a vista al piano di sotto.

Qui si respira la tradizione, nei piatti e tutt’intorno e, contemporaneamente, il sapore dell’adrenalina di guardare al futuro, per tre giovani che dal passato vogliono ed hanno imparato tanto, per realizzare oggi il loro sogno di affermarsi prepotente sulla scena della gastronomia meneghina.

I presupposti a L’Alchimia ci sono tutti: in sala, in cucina, al bar.

La prima è curata da Alberto Tasinato, classe 1985, anche socio del locale, con una prestigiosa esperienza come restaurant manager al Seta del Mandarin Oriental.

Conquista gli avventori col suo sorriso cordiale, gli occhi vispi, vigili sui i tavoli in legno massello lasciati nudi, senza tovaglia, e sui suoi clienti, accomodati sui divani dagli schienali alti e concavi, dal gusto piacevolmente vintage.

La seconda da Davide Puleio, romano, già sous chef di Luciano Monosilio di Pipero, che propone un menù snello, ma assai ragionato, in cui l’imbarazzo della scelta non abbia nulla a che vedere con l’incertezza di non sapere cosa mangiare: piatti facili da comprendere, entusiasmanti al palato.

Infine il plus di un lounge bar curato da Valerio Trentani, abile manager di sala con la passione per i grandi classici della mixologia, in cui spicca un grande bancone, dal fascino un po’ retrò e sedute e tavoli alti, perfetti per un aperitivo o un pranzo veloce.

In questo nuovo locale, ad alta accessibilità, confortevole tanto nell’atmosfera, quanto nei sapori, si ritrova il concetto semplice di un luogo di ritrovo, un “upscale casual”, che coniuga sapientemente l’informalità con l’eleganza.

Contacts

ALCHIMIA, MILANO
Phone: +39 02 8356412
Website: http://www.alchimia-milano.com/

Address

Viale Premuda, 34
Milano Italy

Map