HIKARI SHIMODA AND MILLO. DOUBLE SOLO EXHIBITION

Ad inaugurare la stagione estiva della Dorothy Circus Gallery sarà la doppia personale dedicata a due grandi nomi dell’arte contemporanea internazionale: Millo e Hikari Shimoda. In un profondo dialogo, volto a rappresentare il loro punto di vista sull’adolescenza e la gioventù di oggi, si incontreranno la coloratissima e disarmante pittura della pittrice giapponese Hikari Shimoda, e la poeticissima ed emozionale Street Art dell’italiano Millo, riempiendo le pareti di entrambe le Dorothy Circus, Roma e Londra. Ciascun artista presenterà una collezione inedita di 10-12 opere su tela di vari formati, diversamente e parallelamente facenti parte di un tema comune. Entrambi visualizzando storie, aspettative e fragilità di una generazione senza tempo, quella degli adolescenti di oggi e dei loro genitori, gli eterni fanciulli di ieri.

Hikari Shimoda, Untitled (2019). Mixed media, 116.7x91cm

La giapponese Hikari Shimoda dipinge con colori accesi e sfruttando tecniche illustrative che combinano alle pennellate, lettering e collage.

Hikari Shimoda, Whereabouts of God n.35 (2019). Oil on canvas, 72.7×72.7cm

Il lavoro di Shimoda si distingue per una giustapposizione di horror e dolcezza, una dicotomia che riflette perfettamente la società d’oggi. I bambini dagli occhi a stella citano il bambino supereroe della cultura Manga, il desiderio e la forza di crescere per proteggere dalla violenza e dalla solitudine tutti i bambini del mondo, ma al tempo stesso disvelano anche l’incertezza e la fragilità del loro stesso futuro e quello di un’infanzia contaminata e perduta.

Millo, Still Image (2019). Acrylic on canvas, 80x70cm

Allo stesso modo, l’arte di Millo riflette sulla fragilità dell’esistenza umana e sull’importanza della crescita di ciascun individuo, in rapporto al contesto sociale e urbano in cui vive. Arricchendo di nuove suggestioni la sua ricerca personale, dall’estetica inconfondibile, Millo indaga costantemente ciò che ci circonda, il luogo e il tempo che abitiamo, nel mondo e tra le mura delle nostre case, con tutto ciò che risiede in noi.

Millo, Loose ends for a start (2019). Acrylic on canvas, 95x95cm

I suoi murales sono porte aperte sulla mente e sul cuore umano di ogni  età, e risuonano dei più intimi e sinceri desideri, dando una nuova voce a quei sentimenti che ci avvicinano gli uni con gli altri: L’amore, la speranza, la giustizia, la solitudine e la paura.

 

Hikari Shimoda

Hikari Shimoda, Whereabouts of God n.36 (2019). Oil on canvas, 72.7×72.7cm

Hikari Shimoda nasce nel 1984 a Nagano, in Giappone, dove vive e lavora. Hikari studia illustrazione alla prestigiosa Kyoto Saga University e alla Aoyama Juku School. Shimoda lavora con diversi materiali che mescolano le influenze della street art e codici pop contemporanei. La sua ispirazione deriva dai manga giapponesi che accompagnano la sua crescita.

Hikari Shimoda, Children of This Planet#29 (2019). Oil on canvas, 38×44.5cm

Le opere di Shimoda esprimono i problemi moderni con una tecnica figurativa particolarmente colorata, fatta di pennellate, testo e collage. Spesso dipinge bambini dagli occhi a stella vestiti da super eroi come Superman e le ragazze magiche delle animazionigiapponesi che usano la magia per risolvere i drammi contemporanei. hikarishimoda.com@hikarishimoda

 

Millo

Millo, To get her (2019). Acrylic on canvas, 70x70cm

Francesco Camillo Giorgino, conosciuto come ‘Millo’, nasce nel 1979 in Italia. Millo ha preso parte a numerosi art street festivals a livello nazionale e internazionale. Ha esibito negli Stati Uniti, in Russia, Cina, Australia, Thailandia, Argentina, Cile, Marocco, Spagna, Portogallo, Regno Unito, Paesi Bassi, Polonia, Lituania, Bielorussia, Ucraina, e ovviamente in Italia.

Millo, In you (2019). Acrylic on canvas, 112x70cm

Nel 2014, Millo vince la B.ART competition che gli ha permesso di riempire le strade di Torino con una serie di 13 murales. Millo pone le figure in un contesto metropolitano e richiama la nostra attenzione sul frenetico corso del tempo e sulla semplicità dei sentimenti umani. millo.biz@_millo_

 

Dorothy Circus Gallery

La Dorothy Circus Gallery è uno spazio dedicato all’arte Pop Surrealista e alle nuove tendenze dell’arte figurativa. Apre a Roma nel 2007, “al confine tra New York e il paese delle Meraviglie”, portando per la prima volta sulla scena dell’arte contemporanea italiana artisti del calibro di Joe Sorren, Ron English, Sas & Colin Christian, Camille Rose Garcia, Alex Gross, Tara McPherson, James Jean, Miss Van, Kazuki Takamatsu e molti altri. Con sede nel centro storico di Roma e, dal 2018, nell’affascinante Connaught Street, a Londra, la Dorothy Circus Gallery alza ogni giorno il proprio sipario su un prestigioso programma dedicato al Surrealismo Pop in tutte le sue forme, proponendo mostre di alta qualità ispirate da temi specifici che coinvolgono la letteratura, la musica e il costume. Attraverso una ricerca dedicata e rigorosa, Alexandra Mazzanti, direttrice e proprietaria della Galleria, contribuisce anche ad introdurre ed esporre il Pop Surrealismo proveniente dalla scena asiatica contemporanea, continuando a scoprire e promuovere artisti di talento eccezionale in tutto il mondo, provenienti dalla Nuova Arte Figurativa così come dalla Street Art.

 

 

HIKARI SHIMODA AND MILLO

DOUBLE SOLO EXHIBITION

 

14 giugno – 13 luglio 2019

 

DCG

Londra – Roma

 

dorothycircusgallery.com

@dorothycircus