HOTEL TRITONE: TERAPIE TRADIZIONALI PER TENSIONI MODERNE

Le terme, da sempre considerate un autentico tempio dove celebrare il benessere, luogo d’incontro e di conoscenza, rifugio per la salute, sono oggi, più che mai, un luogo dove ritrovare la forma fisica e mentale. Gli indiscussi e sorprendenti benefici salutari e il generale stato di benessere e di relax che si ottiene attraverso la bioclimatologia e la somministrazione di calore, alternato all’esposizione al freddo e al successivo riposo, sono oggi indiscussa terapia per ritrovare l’equilibro messo a dura prova dalla vita quotidiana. Questo trattamento prevede delle passeggiate in vasche speciali dove rapidamente si alternano flussi di acqua calda e fredda (il percorso Kneipp).
L’effetto prodotto è un miglioramento della circolazione e la tonificazione dei tessuti ma, confessiamolo, ogni volta è una sfida contro noi stessi per contrastare la fastidiosa sensazione provocata dallo shock termico.
Ad ovviare alle dannose e sgradevoli ripercussioni del brusco passaggio dal caldo elevato al freddo intenso, ci pensa TechnoAlpin, che risponde con la Snowroom che permette un graduale e altrettanto efficace abbassamento della termperatura.

La Snowroom dell’Hotel Tritone ad Abano Terme

L’Hotel Tritone***** , precursore dei trend e delle innovazioni nonché spettacolare cinque stelle in posizione privilegiata, è il luogo ideale per provare questa nuova esperienza associata alle proprietà terapeutiche delle acque e dei fanghi che nei secoli hanno reso Abano Terme una località famosa nel mondo. Questo è uno dei pochi hotel dotati di ben 4 pozzi termali siti all’interno della proprietà con fanghi e acqua termale certificati e un medico termalista a servizio degli ospiti.
Per ampliare il ventaglio dei suoi servizi e distinguersi in maniera decisiva, la Famiglia Poli, proprietari dell’Hotel Tritone, ha deciso di realizzare il nuovo centro saune, Arquà Petrarca, composto da un bagno di vapore (intorno ai 45/48° C  con il 95% di umidità, che favorisce la regolazione del PH cutaneo, l’idratazione e la pulizia della pelle), un bagno mediterraneo che ripropone ai giorni nostri il concetto di trasmissione del calore per irraggiamento, tipico delle antiche Terme Romane, una sauna finlandese, una stanza del sale, una soft sauna, le ninfee rivitalizzanti, docce tropicali e una cabina a infrarossi, dove la forza del calore viene usata per alleviare i dolori in modo naturale.

Spicca nell’elegante contesto della nuovissima Spa la Snowroom di TechnoAlpin. Pur restando all’interno dell’Hotel, gli ospiti hanno la possibilità di beneficiare di un clima secco e freddo, nonché della vista scenografica di un ambiente innevato. La SnowRoom, oltre a essere più salutare e garantire una migliore igiene rispetto al tradizionale bagno di reazione freddo, richiede una manutenzione minima e ha un consumo di energia paragonabile a quello di una sauna finlandese. La neve della stanza viene prodotta da un impianto di refrigerazione che nebulizza acqua in piccole particelle una volta raggiunta una temperatura di -5°; da quel momento in poi la temperatura viene mantenuta fra i -5° e i -11°. Generalmente l’innevamento viene svolto durante la notte, in modo da consentire agli ospiti di visitare la stanza sin dal primo mattino.

 

termetritone.it