VRANKEN-POMMERY “FIRMA” RELAIS & CHÂTEAUX

La Maison Vranken-Pommery anche quest’anno è stata partner ufficiale del terzo Chef’s Meeting Relais & Châteaux, associazione alla quale appartengono prestigiose Dimore e Ristoranti situati nelle più suggestive località del mondo, luoghi dove l’esperienza gourmant si trasforma in un momento memorabile.

L’incontro si è svolto a Udine il 17 e il 18 febbraio 2019 con degustazioni, riunioni e confronti nei luoghi storici più affascinanti del capoluogo friulano. In particolare la prima sera alla Casa della Contadinanza, in abbinamento ai prodotti tipici della Regione, sono stati protagonisti il Brut Vintage Grand Cru Millesimé 2002 (50%Pinot Noir e 50% Chardonnay), il primo brut Millesimato della storia, presentato appositamente per questa speciale occasione, che si è rivelato di una notevole complessità olfattiva: intenso e netto, note di fiori che si combinano a quelle di frutti esotici e di agrumi. L’altro protagonista è stato il Brut Apanage Blanc De Blancs, dedicato alla ristorazione e all’hôtellerie di eccellenza e proveniente da vigneti 100% Chardonnay Gran Cru: note fruttate di agrumi e nocciola tostata, sentori di limone e cedro che si affiancano a un tocco di fiori bianchi, elegantissimo e di grande struttura con un’eccellente freschezza e vivacità. Il giorno successivo, in occasione della “verticale” di prosciutto organizzata nel Ristorante DOK Dall’Ava di San Daniele, la degustazione di Brut Apanage Rosé, una cuvée che privilegia lo Chardonnay a cui si aggiunge il Pinot Noir: note fresche e un bouquet di aromi che si schiude con piccoli frutti rossi, cui si uniscono note di mela verde, complesso e equilibrato, dotato di ampiezza e armonia.

Per sottolineare lo stretto legame con Relais & Châteaux Vranken-Pommery ha aperto le porte il 19 febbraio dell’Experience Pommery Showroom in Milan a una inedita Masterclass con workshop e degustazioni orizzontali e verticali di Cuvée Sans Année e Millesimi, dedicata ai Responsabili di Sala e Sommelier delle Dimore italiane della prestigiosa catena. L’iniziativa rientra nell’ambito del 1° Meeting nazionale dei Restaurant Manager organizzato da Relais & Châteaux Italia presso Experience Pommery Showroom in Milan, il centralissimo spazio per eventi di Vranken-Pommery. L’incontro formativo e conviviale è rivolto ai manager della sala in qualità di primi portavoce della filosofia dell’arte del ricevere e dell’ospitalità che contraddistinguono l’Associazione.

Per l’occasione è stata esposta la trilogia di Champagne Pommery Apanage, il brand dedicato all’alta gastronomia, per continuare con una verticale di 6 millesimi di Cuvée Louise, la Cuvée di Prestige della Maison, compiendo un percorso emozionale che abbraccia i due secoli, a partire dal 2004 per finire nel 1995, quest’ultimo in formato Jeroboam. L’esperienza si è chiusa con una seconda verticale di 4 vendemmie di Vintage Grand Cru dal 2006 al 1990, un viaggio lungo 16 anni dedicato al primo Brut Millesimato della storia. I lavori si sono conclusi nello storico ristorante bistellato associato a Relais & Châteaux, Il Luogo di Aimo e Nadia: i momenti del lunch e del dinner che hanno accompagnato le degustazioni sono stati curati dagli stessi chef de Il Luogo di Aimo e Nadia, Alessandro Negrini e Fabio Pisani.

Dominga Cottarella, Mimma Posca, Elisabeth Debiasi

Per sottolineare il valore del servizio di sala, eseguito secondo canoni rigorosi all’insegna della migliore ospitalità, questo evento ha visto anche la presenza e partecipazione di Intrecci, la Scuola di Alta Formazione creata dalle sorelle Cotarella, con l’obiettivo di portare sul mercato del lavoro e della ristorazione professionisti di altissimo profilo. Mimma Posca, CEO Vranken-Pommery Italia, conferma ancora una volta lo stretto legame con la filosofia di Relais & Châteaux, promotrice dell’art de savoir-faire e del savoir-vivre.

 

 

vrankenpommery.com

 

Photo credits: Lavezzo Studios