RECISO 2013 PIETRO BECONCINI

Leonardo Beconcini ed Eva Bellagamba gestiscono dal 1990 l’azienda che è di proprietà della famiglia Beconcini da quattro generazioni. Lui vignaiolo, lei marketing director, insieme condividono la stessa passione per la terra e per il vino di qualità. La storia dell’azienda s’intreccia da sempre con quella della famiglia.

I Beconcini lavoravano in queste terre già prima della seconda guerra Mondiale come mezzadri, alle dipendenze dei marchesi Ridolfi, proprietari di tutta l’area est di San Miniato. Nel 1954, Giuseppe Beconcini, nonno di Leonardo, con sacrificio, riesce ad acquistare il podere in cui lavorava da sempre. Dal 1960, Pietro Beconcini dà una svolta all’attività e focalizza la sua attenzione sulla produzione di vino, assecondando la naturale vocazione di questa terra.

Quando nel 1990 Leonardo subentra al padre nella gestione dell’azienda, si tratta di una naturale evoluzione delle cose. Nutrire quel legame con la terra che lo ha cresciuto era normale. Impianta nuovi vigneti ed amplia l’azienda che da 3 ettari passa a 14 ettari vitati.

 

James’ Tasting

Reciso 2013 Pietro Beconcini

91/100

Una delle etichette 2013 di maggior prestigio dell’azienda, il Reciso, annata 2013, è stato prodotto in sole 9.000 bottiglie, a partire da due cloni di Sangiovese coltivati in due ettari sulle colline di San Miniato, con età delle viti da 25° 45 anni.

Il vino si apre con un aroma molto speziato ed erbaceo, snello, pungete, che avvolge rapidamente i piccoli frutti rossi e sensazioni balsamiche che rendono l’assaggio estremamente fresco ed elegante. Al palato si conferma tagliente, con un’ottima acidità e freschissimo.

 

 

pietrobeconcini.com