GRATENA NERO 2015 FATTORIA DI GRATENA

Il podere fu fondato nel XIII secolo dai Monaci della Chiusa, in località Pieve a Maiano dopo un lavoro di disboscamento. Nel 1968 fu comprato dal nonno materno di Fabio De Ambrogi, che dal 2000 lo conduce con passione, amore e rispetto per la natura, dopo un passato nel mondo della moda. L’azienda è certificata biologica dal 1995 e si estende per 180 ettari di cui 18 ettari di vigneto con intorno il bosco e l’uliveto, con un suolo formato da scheletro, roccia e galestro.

In cantina la fermentazione si svolge con i soli lieviti indigeni in vasche di acciaio termocondizionate all’aperto sfruttando le temperature naturali. La produzione, esclusivamente di vini rossi, è di circa 90.000 bottiglie. Fabio, da sempre cultore della natura, crea prodotti di grande identità nei profumi e nei sapori e che rispecchiano il terroir. Lavora solo vitigni autoctoni come il Sangiovese e il Gratena Nero, omologato dall’Università di Milano e ora ufficialmente riconosciuto dal settembre 2017.

 

James’ Tasting

Gratena Nero 2015 Fattoria di Gratena

94/100

Vino di punta dell’azienda, Giacomo Tachis, in tempi non sospetti, ipotizzò che il Gratena Nero fosse l’evoluzione del Cabernet Franc, ma fu Attilio Scienza a condurre un studio ampelografico e ad individuarne il nuovo DNA. Dopo la fermentazione alcolica in acciaio, la maturazione e l’affinamento avvengono in vecchi tonneaux di 6/7 anni da 500 lt per 9 mesi.

Colore rosso rubino vivo, all’aroma un ventaglio di profumi di frutta rossa fresca, dalla ciliegia al lampone alla mora selvatica, note di sottobosco, sentori speziati e leggermente balsamici. Al palato il tannino è astringente ma setoso, con un lungo finale, un ritorno gusto-olfattivo fruttato di frutta selvatica e un’ottima persistenza. Vino, intenso, corposo, estremamente piacevole.

 

 

fattoriadigratena.com