ROSSO DEL CONTE 2015 TASCA D’ALMERITA

All’inizio degli anni cinquanta il Conte Giuseppe Tasca ebbe l’intuizione che nei vigneti della Tenuta Regaleali nella Contea di Sclafani nell’entroterra siciliano a 100 km da Palermo fosse possibile fare un grande vino rosso, così impiantò nella collina San Lucio Nero d’Avola e Perricone coltivati ad alberello. La prima annata fu la 1970, con uve provenienti da una sola vigna e il vino affinava in botti di castagno, dal 1988 cominciarono ad usare tonneau di rovere di Slavonia e barrique francesi, fino ad arrivare ad oggi con l’utilizzo di barrique bordolesi. È uno dei più grandi vini rossi siciliani.

 

James’ Tasting

ROSSO DEL CONTE 2015 TASCA D’ALMERITA

97/100

52% Nero d’Avola e 48% Perricone, Vigneti a 480 metri con esposizione sud-ovest, coltivazione ad alberello e sistema di potatura a cordone speronato, con una resa molto bassa di 58 q.li/ettaro. La fermentazione viene svolta in acciaio e l’affinamento avviene in barrique da 225 lt. di Allier e Troncais 100% nuove per 18 mesi e il vino svolge la fermentazione malolattica.

Colore rosso rubino di buona concentrazione, olfatto intenso, elegante e ampio con esplosione di profumi avvolgenti, sentori floreali di viola, aromi di frutta scura, ciliegia, mirtillo, mora e prugna, note speziate di pepe bianco, cannella, ma anche di spezie orientali, come l’incenso, e poi ancora aromi balsamici, liquirizia, erbe aromatiche, toni iodati, minerale di grafite, note di caffè tostato e tabacco. L’Ingresso al palato con un tannino presente ma vellutato conferma l’ampiezza olfattiva con un’ottima freschezza e una bella struttura che equilibrano la morbidezza del vino su un finale lungo fruttato e persistente. Vino profondo e dalla forte personalità.

 

 

tascadalmerita.it