COUNTRY CLUB PORTO ROTONDO: ESTATE SARDA

Anche se l’estate 2020 è partita in ritardo, stiamo recuperando in fretta il tempo perso, grazie alle nuove brillanti aperture e a proposte accattivanti. Siamo in Sardegna, a due passi dalla Costa Smeralda, dove pochi giorni fa è stato inaugurato l’esclusivo Country Club Porto Rotondo. I partner del progetto all’insegna del buon cibo e del divertimento sono Nicolai & Giuda Ballerino Bistrot con le creazioni dello chef stellato Andrea Fusco, il Brazilian Sushi Restaurant Amazonia e il mexican cocktail bar Santanera.

Andrea Fusco

Il locale si sviluppa intorno ad una grande piscina “profondo blu” contornata da palme e banani, illuminati a dovere. Cosa c’è di più bello di cenare sotto le stelle, specchiandosi nell’acqua e ascoltando la musica lounge? Andrea Fusco, il mitico chef di Giuda Ballerino, ha portato in Sardegna la sua cucina che spazia tra tradizionali sapori mediterranei e reminiscenze esotiche ed  oltreoceano, per soddisfare anche i palati più raffinati. Tra i piatti proposti il Tataki irlandese marinato nella soia e miele con crema di riso venere nero e yogurt greco, Tonnarelli all’uovo cacio e pepe con polvere di cozze e menta, Gnocchetti sardi con pesto ai pistacchi, catalana di astice con pomodorini e Filetto ricciola all’amo in guazzetto cotto nella carta fata.

Catalana di astice

Ma sono assolutamente da non perdere un delizioso Vitel tonno al contrario, che è una tagliata di tonno avvolta nelle sottili fettine di vitello, servita con la maionese vegana allo zenzero, gel di Moscow Mule e una bruschetta, uno Spiedino di gamberoni nella pasta fillo con la soffice spuma tiepida di mortadella o una Melanzana disidratata con pomodorini confit, zuppetta di burrata e basilico croccante, insomma, una melanzana che sembrava una Parmigiana.

Ravioli di burrata

Speciali sono Spaghettoni Gentili con vongole veraci e bottarga al profumo di lime e pomodorini, un dovuto omaggio alla Sardegna, invece Ravioli di burrata, una vera esplosione di sapori, sono serviti con ragù di scampi, arnica e colatura di alici. Anche la griglia non è da trascurare: oltre una grigliata mista di crostacei, anche un Filetto di manzo irlandese con lardo di Arnad, polentina bianca e mosto d’uva, merita un assaggio. Non è scontato il “dulcis in fundo” per finire in bellezza. Una Cheesecake al frutto della passione o una torta Caprese con albicocche e Bourbon sono perfette per chiudere il cerchio.

Un dettaglio degli ambienti del Country Porto Rotondo

Ma per chi volesse divertirsi con il sushi brasiliano, c’è Amazõnia, un ristorante fusion nippo-brasiliano che ha dietro una storia centenaria offre un’ampia scelta di portate e sapori “per tutti i gusti”. Amazõnia è la cucina nikkei, la tradizione nippo-peruviana diffusasi in tutta l’America Latina trovando le sue varianti locali. Solo mettendo insieme tradizioni culinarie diverse, per dare vita a piatti e sapori unici, si riesce a creare un sushi esuberante, un’esplosione di colori a ritmo di samba. Tra i piatti la tartare di salmone, ricciola o tonno, le bowl e i temaki roll.

E mentre la cena volge al termine, anche la musica cambia: ora c’è il vero pianobar, come quelli di una volta, con il bravissimo Giuseppe Salsetta, eclettico showman dalle incredibili doti canore. Per un perfetto dopocena, ci si sposta a Santanera, un Premium Bar di eccellenza made in Roma, immerso tra natura e simboli enigmatici. Ha in carta distillati e preparazioni ispirate al tema “mexico” in un angolo privato e davvero esclusivo, dove poter godere del relax tra miscelazione e shisha experience. Tra i drink in carta i “Tarocchi Liquidi” a base di mezcal, gin, rum e vodka, serviti con una delle carte Taro, per stuzzicare il destino e il palato. E mentre la musica cambia nuovamente e il pianobar vira verso la discoteca, irresistibile per i più giovani, lo stile inimitabile del Country con le sue luci, i suoi colori e i suoi drink, continua a farci sognare un’estate perfetta che, finalmente, sta tornando ad illuminare la Sardegna.

 

countryclubportorotondo.it