SPECIALE SANTA TRESA

Santa Tresa, nel comune di Vittoria (Ragusa), è una tenuta che comprende 50 ettari di cui 39 coltivati a vigneto. La recente Medaglia d’Oro al Global Organic Wine Masters 2020 di Drink Business per l’etichetta Rina Ianca 2019, il blend di uve Grillo (70%) e Viognier (30%), sugella la conoscenza e la competenza di una realtà che nel percorso biologico accompagna la viticoltura del territorio.

Nel 2001, Stefano e Marina Girelli, imprenditori trentini, acquistano la tenuta avviando un progetto di rilancio dell’intera azienda sostenuti dal gruppo di lavoro di Santa Tresa, un team affiatato che ha favorito il cambiamento radicale cogliendo, per sé stessi e per il territorio, nuove favorevoli opportunità. I percorsi scelti e le certificazioni ottenute sottendono una filosofia di vita: il desiderio di cambiamento nelle azioni agronomiche ed enologiche sempre più orientato a minori interventi. Scelte favorite dai risultati sugli autoctoni siciliani (cloni di Frappato, Nero D’Avola e Grillo) e sulle varietà internazionali come il Viognier, che ha trovato in questo spicchio di Sicilia un favorevole ambiente geologico e pedoclimatico. Vini dai quali traspare la forza solare di genti, di modi di vivere e di fare cultura, in una terra che più di ogni altra si è indirizzata alla qualità, interprete fedele di microzone, di perfetti ecosistemi, di passato e di futuro.

 

 

 

JAMES’ TASTING

CERASUOLO DI VITTORIA 2019

91/100

Un legame indissolubile che dagli albori, era il 1950, unisce il territorio ragusano a un vino, il primo ad essere prodotto e, ad oggi, l’unica DOCG della Sicilia. Nero d’Avola per il 60%, di cui il 15% leggermente appassito in pianta, fermenta in botti di rovere, mentre il restante 40% di Frappato in tini di acciaio. Maturazione del blend in legni di rovere da 30 a 60 ettolitri. Vino territoriale, si àncora alla piacevolezza di una beva sottile e fresca, di un aroma fragrante di amarena e profumi vinosi di ancestrali anfore di terracotta.

 

 

JAMES’ TASTING

RINA IANCA 2019

90/100

In dialetto “sabbia bianca”, è l’etichetta più premiata di Santa Tresa, omaggio anche all’arte e alla cultura normanna. I precursori aromatici del blend di uve Grillo e Viognier anticipano i toni più aciduli degli agrumi. Un palato marino e sapido segue a una pesca bianca, a un’albicocca matura. Poi un soffio floreale e un’acidità sottile in una sequenza di sorsi balsamici.

 

 

 

JAMES’ TASTING

FRAPPATO SPUMANTE ROSÉ BRUT

89/100

Spumantizzare il Frappato, in piccole autoclavi, secondo il metodo Martinotti con lieviti biologici specifici in un equilibrio di dolcezze, di morbidezze e acidità che confluiscono in un’effervescenza armonica e misurata. Frappato Rosé Brut ha sensazioni golose di piccoli frutti rossi, l’uva spina, il melograno. Gusto gentile guidato da una lieve nota di lampone.

 

 

santatresa.com