GIUSEPPE IANNOTTI, “FATTO IN ITALIA”

Prende a settembre un format nuovo di zecca per il Luminist dello chef Giuseppe Iannotti a Napoli, nella sede di Gallerie d’Italia, il polo culturale e artistico di Intesa Sanpaolo. Si chiama “Fatto in Italia” e il primo appuntamento è per il 21 settembre prossimo e si inizia con tre carichi da novanta, come Corrado Assenza, Gianfranco Pascucci e Alessandro Dal Degan.

Lo chef Giuseppe Iannotti, già due stelle Michelin con il Krèsios di Telese Terme e alla guida del Luminist, che fa parte del progetto napoletano con una ristorazione su più piani e offerte, dalla caffetteria al fine-dining, ha creato un format che vede alternarsi ai fuochi del Bistrot una serie di chef che per una serata prenderanno in mano la cucina del Luminist. Una serie di appuntamenti imperdibili in un’unica città, Napoli, dove gli chef ospiti porteranno il bagaglio culturale ed emozionale per raccontare sé stessi e il proprio territorio, attraverso piatti e percorsi di degustazione esclusivi. Fatto in Italia si apre il 21 settembre 2023 con l’arrivo a via Toledo di Corrado Assenza. Lo chef siciliano regalerà agli ospiti un menù esclusivo con piatti legati al suo territorio, in un percorso di viaggio e scoperta dei prodotti e dei piatti eccezionali di quell’isola unica al mondo che si chiama Sicilia. Pioniere della pasticceria e anima dello storico Caffè Sicilia a Noto, Assenza è tante cose, da pasticciere a cuoco, da panificatore a gelatiere, ma, soprattutto, è un maestro della materia prima, che interpreta con rigore ed estro, sempre rispettandola.

Gianfranco Pascucci (photo credits Andrea Di Lorenzo

Il secondo appuntamento di Fatto in Italia si terrà il 30 ottobre, protagonista Gianfranco Pascucci, una stella Michelin a Pascucci al Porticciolo, a Fiumicino. La grande esperienza e la cucina di mare al centro di una cena firmata da uno degli interpreti più originali e illuminati del pesce in tutte le sue sfaccettature, tagli e cotture. La cucina di Pascucci fonda il proprio impianto concettuale sul mare, non come elemento singolo, ma come eco-sistema, capace di far confluire in un piatto tutto il meglio che il territorio propone, dal mare alla terra

Alessandro Dal Degan (photo credits Lido Vannucchi)

Il 15 novembre, invece, ai fornelli del Luminist si cimenterà Alessandro Dal Degan, una stella Michelin a La Tana di Asiago. L’ex enfant prodige della cucina italiana che racconterà la sua filosofia di degustazione attraverso piatti che sono vere e proprie suggestioni di viaggio. Nel ristorante di Asiago Alessandro Dal Degan ha sperimentato un percorso di menù unico, totalmente alla cieca, durante il quale l’ospite si affida a sala e cucina per un’esperienza esaltante che coinvolge tutti i sensi. A Napoli il percorso sarà una sorpresa…

 

 

jamesmagazine.it/177toledo

 

jamesmagazine.it/luminist

 

giuseppeiannotti.it

 

Cover: photo credits AlbertoBlasetti