MOLTO, IL LUSSO DELLA SEMPLICITÀ A ROMA

Molto Ristorante in un modaiolo quartiere romano Parioli non è una recente apertura, ma è una novità continua. Inaugurato 14 anni fa, si è subito distinto per la costante qualità dell’offerta, per l’ambiente semplice e di classe, per il suo fantastico girarrosto che niente a che vedere con il fast food. L’idea del girarrosto è nata da un tipico cibo romano come il classico pollo cotto lentamente, ma è andata ben oltre. Il pollo nero di Borgogna, maialino da latte, anatra o una selezione intera di carni, serviti su un tagliere con un paio di contorni succulenti, è il vero inno alla rusticità rivisitata in chiave di lusso.

Il girarrosto di Molto

L’offerta gastronomica di Molto non si limita ovviamente a questo. Nel menù non mancano i piatti in perfetto stile gourmet, senza troppi fronzoli e con piacevolezza d’antan: battuta di fassona con insalata nizzarda, lasagnetta con vitello tonnato, saltimbocca di galletto, melone e porto, oppure fragole e panna per il dessert, o l’apoteosi dello zabaione. Naturalmente, c’è anche pesce fresco del Tirreno, lavorato con grazia e creatività: tartare di scampone e gin tonic, carbonara di mare o milanese di spada con caponata liquida.

Molto, dehors

Oltre al menù, piuttosto ampio ma ben diviso per sezioni (primi di tradizione, dal girarrosto, dal banco, dall’orto e così via) e per le voglie (carne, pesce, gastronomia), anche tutti gli spazi, dentro e fuori, a seconda delle preferenze, trasmettono l’atmosfera di rilassatezza di una piccola oasi nel mezzo di una Roma frenetica. Un ampio déhors, ben ombreggiato e aerato, nulla toglie al piacere di mangiare fuori anche con le temperature elevate. Tovaglie bianche, mise en place elegante e i menù leggibili con il QR code, validi anche per consultare un’ampia carta di vini.

Personale sempre presente, educato e disponibile, completano la sensazione di benessere. Quasi come se si fosse al mare, soprattutto se si mangia il pesce.

Tonno bloody mary

Plin di spada

Insalata di mare tiepida

Divertente Tonno e Bloody Mary, cubotti di tonno leggermente marinato e di gélée a base del famoso cocktail. Sorprendentemente buoni i Plin di spada alla cacciatora, cicoria e fichi in tempura che fanno bilanciare i sapori forti di mare. Elegantissima l’Insalata di mare tiepida, a base di crostacei interi e di molluschi appena scottati, servita con maionese fatta in casa. E anche se si decide di saltare il dolce, un piattino con qualche tozzetto, ciambellina e crema di cioccolato arriverà lo stesso, con discrezione…

Se si rimpiangono i tempi passati, quelli della Dolce Vita, da Molto si può ritrovare un benessere che sembrava scomparso.

 

 

moltoitaliano.it

 

Cover: Insalata di mare tiepida