TORNANO I PANETTONI DELLA PASTICCERIA MARTESANA

Non c’è Natale senza panettone e soprattutto senza i lievitati che Enzo Santoro e la squadra di pastry chef di Pasticceria Martesana sfornano da cinque decenni a Milano. La linea di panettoni si arricchisce di novità senza dimenticare i successi degli anni passati, diventati veri e propri “cult” ed attesissimi da pastrylover e non.

Cardini dei panettoni di Pasticceria Martesana sono ovviamente materie prime di altissima qualità: dall’uvetta ai canditi di arancia, dal cioccolato alle albicocche e alle amarene candite passando per marrons glacés e mandorle; i prodotti entrano a far parte dei panettoni Martesana solamente se passano il vaglio di Enzo Santoro e del laboratorio che con cura e attenzione selezionano manualmente ogni frutto, ogni seme, ogni marmellata; le salse al cioccolato, soro ricette esclusive di Enzo Santoro, bilanciate per ogni prodotto e ovviamente preparate in loco, seguendo le regole della grande pasticceria artigianale italiana.
L’eccellenza dei panettoni di Pasticceria Martesana risiede anche nell’esperienza del pasticciere nell’impastare e seguire la lievitazione, nell’arte di calibrare l’impasto, la sapienza nel dosare la sua umidità, calmierarne la cottura, cogliere la fine del ciclo di preparazione al momento giusto…Un’arte complessa, perché ci vuole insieme pazienza e velocità, precisione e cultura.

Otto i panettoni proposti per questo Natale 2019:

L’Augusto, elegantissimo e raffinato panettone amarena e caffè, il primo Panettone di Degustazione. Nell’impasto di questo panettone il Maestro Santoro ha inserito un infuso di caffè che gli conferisce un delizioso colore bruno– ha poi aggiunto le amarene candite e sottili venature di cioccolato bianco. Il tutto è ricoperto da una frolla al caffè, glassa di zucchero e bastoncini di mandorle. Trattasi indubbiamente di un panettone importante, imperiale, con un carattere deciso, da qui il nome che il team di Martesana ha scelto, che esprime la piena maturità dell’età Martesana. Augusto è percepito come il primo Panettone di Degustazione : va degustato anche fuori dei pasti, con un buon bicchiere di vino, per assaporare lentamente ognuno delle sue sfumature.

Il Panettone ai tre cioccolati: in questo lievitato l’impasto del panettone viene mischiato a un impasto di cioccolato che gli conferisce un colore scuro. L’interno di questo panettone è ripieno di cubetti di cioccolato bianco, al latte e fondente. Il tutto è ricoperto da una glassa di cioccolato fondente arricchita da crispy al cioccolato bianco, al latte e fondente.

Tradizionale. Il dolce milanese più iconico in assoluto, il panettone come da tradizione meneghina nella versione di Pasticceria Martesana. Uvette grandi e profumatissimi canditi di arancia, burro freschissimo, miele e lievito madre “made by Enzo” sono gli ingredienti necessari per creare un’opera d’arte lievitata. La bontà del panettone Martesana si riconosce a prima vista grazie al profumo che sprigiona ricco di aromi di agrumi e burro di prima scelta..

Il Panetùn de l’Enzo: è uno dei lievitati più apprezzati di Martesana, il panettone creato e firmato Enzo Santoro con la famosa farcitura al cioccolato e albicocche in confettura e semicandite. L’idea di questo panettone nasce da un viaggio in Austria che ha fatto innamorare Enzo Santoro della Sacher. A conferma di questo richiamo al dolce austriaco, la cima del panettone è ricoperta da uno spesso strato di cioccolato fondente di prima qualità.
-Rustico: torna un grande successo dello scorso Natale 2018, il Panettone Rustico, lievitato con farina integrale che gli conferisce un caratteristico colore più intenso. La superficie è ricoperta da una glassa e da eleganti bastoncini di mandorle, mentre all’interno troviamo una sorprendente confettura di lamponi e dei frutti di bosco semi canditi.

Il Panettone Strudel: riconfermato per il terzo Natale, il Panettone Strudel, nato quasi per gioco nei laboratori durante la colazione dei pasticceri di Martesana con i fagottini strudel. Gli agrumi canditi sono stati sostituiti con la mela candita aromatizzata alla cannella e da uvetta immersa nel marsala per ammorbidirla. Il marsala, oltre a donare profumo, aiuta anche nella lievitazione essendo un alcolico. Infine i pinoli per completare il richiamo allo strudel. A differenza del Panettone Classico, la colorazione del Panettone Strudel all’interno è un po’ più scuro vista la presenza della cannella che, una volta aperto il panettone, sprigiona un profumo intenso e generoso. In superficie viene aggiunta la glassa con filetti di mandorle grezze, zucchero e albume per donare croccantezza.

Il Panettone con Marrons Glacés: il dolce che celebra l’incontro tra autunno e inverno, racchiude morbidissimi pezzi di marron glacés nel soffice lievitato, cavallo di battaglia per gli affezionatissimi di Pasticceria Martesana.

 Veneziana: i sapori genuini del lievitato soffice di Martesana, sono esaltati da questa versione del Panettone, arricchito dai canditi di arancia e dalla delicatissima glassa, che ricopre il tutto insieme a zucchero e mandorle.

Decorati: i panettoni non sono solo buoni da mangiare, ma anche belli da vedere! Martesana realizza speciali panettoni decorati perfetti in ogni dettaglio a tema. Un vero e proprio design del panettone mantenendo intatto tutto il gusto!

Oltre ai panettoni:

L’Albero Gastronomico: confermata la proposta salata di Natale 2018, bella quando buona; il panettone gastronomico rivisitato da Pasticceria Martesana che gli dona un “taglio nuovo” richiamando la sagoma del tipico abete natalizio. Il pane gastronomico utilizzato è cotto lentamente con il metodo “a pressione” e garantisce una morbidezza unica, ideale per catturare i sapori della ricca farcitura mista di salmone, gamberetti, spada, prosciutto cotto e crudo e paté d’oca. Per i vegetariani proponiamo strati di verdure grigliate e spalmabili. Proposto in misura unica, l’albero gastronomico è disponibile su richiesta nella versione mista, solo pesce o solo salumi.

Le scatole di praline quest’anno si arricchiscono di Cioccowow, la novità tutta cioccolato di Pasticceria Martesana proposta in quattro varianti: Tè matcha e zenzero (tavoletta di cioccolato bianco con infusione di tè matcha, pezzi di zenzero candito per una nota “pizzicante” e semi di sesamo nero per aggiungere croccantezza), arachidi  (una tavoletta di cioccolato al caramello per la quale lo zucchero viene tostato e portato alla temperatura del caramello – con arachidi, sale, wafer), nocciole (la tavoletta di cioccolato con nocciole intere tostate e cioccolato fondente biologico del Perù 70%), mandorle e cannella (tavoletta di cioccolato al latte con mandorle tostate, cannella, arancio candito).

 

martesanamilano.com